SORIANO NEL CIMINO – Si è tenuta lo scorso 28 novembre presso la Sala Consiliare del Comune di Soriano nel Cimino, la Conferenza Finale per il progetto CIMINTEVERE – BORGHI TRA ARCHEOLOGIA E NATURA, finanziato dalla Regione Lazio con Determinazione della Direttrice dell’Agenzia Regionale del Turismo n. G05845 dell’08/05/2017, e che vede l’aggregazione dei comuni di Soriano nel Cimino, Orte, Bomarzo e Bassano in Teverina.

La Conferenza è stata occasione per presentare i risultati del progetto, approvato dalla Regione Lazio con il punteggio più alto, per la valorizzazione in rete delle specificità culturali, archeologiche ed enogastronomiche del territorio compreso tra il Monte Cimino e il Tevere, nonché per discutere e proporre ulteriori azioni per consentire alla rete creata tra i quattro comuni partecipanti di continuare ad operare in sinergia per la promozione e lo sviluppo del territorio.

In particolare sono stati presentati i materiali turistici prodotti: quattro percorsi turistici integrati (Culturale, Archeologico, Sportivo, Enogastronomico), la cartellonistica intelligente per la diffusione e l’accessibilità dei percorsi integrati, il tablet per la fruizione di una guida multimediale che sarà in dotazione agli uffici turistici dei quattro comuni, le azioni di educational e social media marketing messe in atto per la promozione del progetto e del territorio.

Sono intervenuti nell’incontro i Sindaci e i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Soriano nel Cimino, Orte, Bassano in Teverina e Bomarzo ed i responsabili della produzione dei materiali multimediali e della coordinazione degli eventi: Marco Valente del CEFAS di Viterbo e responsabile del progetto, Cristiano Terzulli per Comunicando Leader, Massimiliano Capo per SBC e Angelo Ciocchetti per ACe20. Hanno inoltre portato il loro contributo il Prefetto di Viterbo Dr. Giovanni Bruno, i Consiglieri Regionali Enrico Panunzi e Daniele Sabatini, il Presidente di ADOC provinciale di Viterbo Mauro Belli, il presidente dell’UNPLI Regione Lazio Claudio Nardocci. Tutti uniti e convinti della necessità, per i piccoli comuni, di agire in maniera sinergica per lo sviluppo dei loro territori, non solo da un punto di vista turistico.

“Il nostro progetto ha dimostrato la sua qualità attraverso la produzione di un sistema integrato di promozione turistica che attraverso tecnologie innovative” Ha dichiarato il Sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci “Evidenziando allo stesso tempo quanto possa esser fatto se i piccoli comuni, uniti dalla storia e dalla cultura di un territorio comune, iniziassero a lavorare insieme ad iniziative di rete, piuttosto che agire individualmente. I comuni di CIMINTEVERE hanno tutta l’intenzione di continuare la positiva esperienza e collaborare per futuri progetti di sviluppo”.

Commenta con il tuo account Facebook