VITERBO – Torna dalla Capitale con una sconfitta la Tusciarugby di Francesco Medori opposta ieri agli All Reds. Nonostante lo svantaggio maturato nel primo tempo (22/0) Tocco e compagni non demordono e tengono sotto pressione i padroni di casa fino allo scadere. Due le mete biancorosse siglate entrambe da Mattia Cecchetti e trasformate da capitan Stefano D’Ottavio.

Sospeso, invece, il raggruppamento di Coppa Italia Seniores femminile in programma domenica mattina al Sasso d’Addeo di San Martino al Cimino. Dopo il riscaldamento, le sei squadre partecipanti devono arrendersi alla grandine, dopo che la pioggia sembrava consentire di giocare. Per la cronaca, nell’unico tempo disputato sui due previsti, la Tusciarugby era in vantaggio di 5 mete a zero su Fabraternum Ceccano.

“Purtroppo abbiamo dovuto ‘accontentarci’ di vivere assieme solo il terzo tempo -spiega Giancarlo Guerra, uno dei dirigenti- che tuttavia, nonostante fosse la prima volta che ospitassimo ben sei squadre, è riuscito alla perfezione. Una prova generale a livello organizzativo di quello che potrà avvenire forse già a partire da questa stagione e, sicuramente, nella prossima quando, oltre alla Seniores e alla Femminile, saremo chiamati ad ospitare anche il campionato Under 14 e i raggruppamenti del minirugby”.

In contemporanea con la Femminile, l’under 14 del Tuscia ha giocato a Civita Castellana nell’incontro organizzato nell’ambito della tradizionale visita dei ragazzi del Casale sul Sile a margine della partita del 6 Nazioni. “E’ stata l’occasione -spiegano gli organizzatori – per un nuovo confronto tra la franchigia Civita Castellana / Tusciarugby / Montevirginio e i pari età veneti. Buon livello di gioco e partita con continui cambi di fronte, terminata sul 21 pari”.

Da segnalare per l’occasione, l’esordio arbitrale di un ragazzo di Montevirginio, Guglielmo Garofalo (in bocca al lupo!).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email