Una gara, definibile delle doppiette, tirata e giocata a viso aperto da tutte e due le formazioni su un campo dal fondo pesante ed abbastanza zuppo di acqua, in un pomeriggio di sole, con una temperatura mite, quella che si è giocata tra la formazione locale di mister Perazzi e quella ospite di mister Meschini della categoria Iuniores regionali, alla quale, hanno assistito i circa settanta spettatori dagli spalti dello stadio delle Fontanelle.

Le due formazioni, hanno fatto del loro meglio, anche se, chi avrebbe potuto aprire la serie delle marcatura, come poi è accaduto, è stata sicuramente quella locale, la quale, già nei primi quindici  minuti si era letteralmente mangiata due reti, frutto delle molteplici pericolose azioni sviluppate davanti all’estremo difensore Alcivar Molina.

Al diciottesimo la svolta: su bell’azione in avanti, Medori entrava in area e, con un tiro in diagonale portava in vantaggio i suoi realizzando la prima rete della sua odierna doppietta.

Gli ospiti mettevano in atto una buona reazione alla ricerca del pari offrendosi però al contropiede dei locali, i quali, proprio su un capovolgimento di fronte, pervenivano al raddoppio per opera di Capoccia, anch’egli oggi autore di una doppietta, il quale raccoglieva un traversone di Lupi, dalla sinistra e spingeva la sfera in rete. Complice la pesantezza del campo, resosi con il passar dei minuti, molto scivoloso, le squadre in campo seguitavano a giocare a viso aperto, si vedeva del buon gioco ma nessun’altra rete fino al fischio prolungato, con il quale, la Spampinato, mandava tutti al riposo.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione della gara, la strategia di gioco non mutava e la gara s’incanalava sui binari della prima frazione; i locali attenti al controllo della gara con il pallino del gioco in mano, gli ospiti più protesi in avanti, cercando di realizzare il risultato.

Al dodicesimo però era ancora Medori a rompere i piani mettendo a segno al sua seconda rete contemporaneamente la terza per i suoi. Tutti erano convinti che ormai la gara era chiusa e che le emozioni della rete potevano considerarsi concluse, anche se i locali non desistevano dal loro proiettarsi in avanti alla ricerca di altre segnature; in questo contesto, al trentunesimo, era Capoccia a rinfrescare le emozioni realizzando la sua seconda rete, confezionandosi anch’egli una doppietta, quarta per i suoi.

L’ultimo quarto d’ora di gioco scorreva via inesorabilmente, nella tranquillità, la gara ormai si poteva ritenere veramente chiusa, e, al classico triplice fischio finale della Spampinato, il risultato era fermo sul quattro a zero per la formazione locale, la quale, così, ha subito cancellato la sconfitta subita nel turno precedente in casa del Tor Tre Teste.

Una vittoria che fa morale, tre punti preziosi che fanno salire in classifica la squadra montefiasconese, ancora impegnata nella ricerca di lidi più sicuri.

Pietro Brigliozzi
MONTEFIASCONE – ATLETICO 2000  4-0
Montefiascone: Gasparri; Marcucci, Munteanu; Ciampicotto, Civitenco, Di Luigi; Masini, Lupi, Tegazi, Capoccia, Medori. A disp.: Bonifazi, Pezzini, Colagè, Selvi, Battaglini, M oscetti, Parisi, Fani, Gasperini. All. M. Perazzi.
Atletico 2000: Alcivar Molina; Amore, Bellisario; Cavicchia, Giuferri, De Ioannon; Di Sotto, Fabeni, Gabrielli, Gentile, Losani. A disp.: Lucarelli, Mottola, Palladino, Patera, Pepe, Piacentini, Puccica, Santilli, Tortora. All. S. Meschini
Arbitro: Sig.ra Alessia Spampinato di Ciampino.
Marcatori: 18° pt e 12° st Medori(M), 40° pt e 31° st Capoccia(M),
Note: Buona la direzione arbitrale.