VITERBO “Si faccia chiarezza. Quale futuro per la Viterbese? E il promesso campo di allenamento? Dopo una stupenda stagione calcistica, disputata ai più alti livelli nazionali del campionato di lega-pro la nostra Viterbese va al meritato riposo.

Esprimiamo alla famiglia Camilli, ai giocatori a tutto lo staff tecnico della società, i nostri più sentiti e affettuosi ringraziamenti per aver regalato alla città al nostro territorio e a noi tifosi un calcio di alta qualità come non lo vedevamo da anni fino a rasentare il sogno di un passaggio alla categoria superiore…….grazie. Sarebbe stato bello per noi tifosi, che questa stagione fosse terminata dopo i traguardi raggiunti. Ascoltando la proprietà societaria con la voglia e la determinazione di riprogrammare per la prossima stagione, al contrario di quello che era accaduto l’anno scorso. Ed invece anche quest’anno ci risiamo.

Stavolta il contendere riguarda la realizzazione del tanto decantato e promesso campo di calcio in sintetico da realizzare nel quartiere pilastro, che consentirebbe alla squadra di allenarsi senza più migrare in quello di Grotte di Castro. Comprendiamo il delicato momento elettorale e il rischio che qualcuno strumentalizzi un così delicato argomento. Ma proprio perché siamo convinti che lo sport non ha e non deve avere colore politico e affinché non si cada in un nuovo contenzioso che non farebbe bene al cacio viterbese e alla nostra città, chiediamo all’attuale amministrazione comunale nella persona dell’assessore ai lavori pubblici che già aveva promesso a mezzo stampa la realizzazione dell’impianto per la prossima stagione a che punto sia l’iter amministrativo riguardante l’argomento. E se i tempi di realizzazione sono confermati”.

I Leoni Gialloblù
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email