La sezione di Viterbo dell’associazione italiana arbitri organizza un corso per diventare direttore di gara. La novità è che le lezioni, causa emergenza Covid, si terranno tutte on line.

“L’emergenza sanitaria non ci ferma – dichiara Luigi Gasbarri, presidente della sezione di Viterbo dell’AIA – tutte le lezioni teoriche saranno svolte in videoconferenza. Questo servirà a evitare la possibilità di infezioni e allo stesso tempo consentirà a tutti gli aspiranti arbitri, anche quelli che abitano lontano da Viterbo, di partecipare al corso.

Anche se i campionati provinciali sono fermi – conclude Gasbarri – noi pensiamo al futuro e formiamo i direttori di gara del futuro.”

Al corso possono partecipare gratuitamente donne e uomini, cittadini della comunità europea o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, di un’età compresa tra i 15 e 35 anni. Al termine del corso, i partecipanti dovranno sostenere un esame, con test scritti e orali sul regolamento.

Superato l’esame, i nuovi arbitri andranno a dirigere gare delle categorie giovanili e saranno accompagnati nelle prime partite da un tutor. Per ogni partita diretta è previsto un rimborso spese.

Ogni arbitro avrà una tessera federale che consentirà l’ingresso gratuito in tutti gli stadi d’Italia.

Per iscrizioni e maggiori informazioni telefonare ai numeri 0761.345598, 340.5739322, o inviare una mail a [email protected]