VITERBO – Una vittoria nella propria classe in occasione del primo appuntamento di Imola. Poi un secondo posto a Misano, due settimane fa, dove ha ottenuto la pole, è stato il più veloce in entrambe le gare e si è resto protagonista di due straordinarie rimonte, la seconda delle quali vanificata da una foratura.

Un inizio di stagione movimentato per Gianluca Carboni, che arriva comunque a Monza, questo weekend sede del terzo round del Campionato Italiano Gran Turismo, con il secondo posto nella classifica della GTS.

Sul circuito brianzolo il pilota viterbese sarà come sempre al volante della Ginetta G55 GT4 del team Nova Race, che per l’occasione dividerà con il rookie Alessandro Marchetti. Dopo essersi alternato al volante a Imola con Giampiero Cristoni e successivamente con il francese Philippe Salini, Carboni avrà dunque un nuovo compagno di squadra che, innanzi tutto, dovrà prendere le “misure” con la categoria. Per di più su uno dei tracciati meno favorevoli alla vettura inglese, penalizzata in termini di potenza dai lunghi e veloci rettilinei.

“Il fatto che questo tracciato non giochi a nostro favore è più che evidente e questa rappresenterà l’incognita più grossa di tutto il weekend. Mi spiace che la seconda gara di Misano sia stata rovinata da un problema che non è dipeso né da me, né da Salini. Senza quell’inconveniente sarei arrivato a Monza da leader della classifica e invece mi ritrovo adesso con 11 punti da recuperare” – ha commentato Carboni.

In ogni caso il pilota laziale ha già dimostrato di essere un coriaceo, accettando questa ulteriore sfida di buon grado.

La prima delle due gare da 48 minuti più un giro in programma questo fine settimana, si svolgerà sabato con il via alle ore 17.05 e verrà preceduta dai due turni di qualifica. Gara 2 scatterà invece domenica alle 17.10. Entrambe verranno trasmesse in diretta streaming su https://acisport.it/it/CIGT/home. Domani semaforo verde con le prove libere.