VITERBO – Dall’8 al 10 maggio 2015 presso il complesso natatorio comunale di Via della Pila, si sono svolti, con il patrocinio della Città di Viterbo e del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, i Giochi Regionali Special Olympics di nuoto “PLAY THE GAMES 2015”. Il raggruppamento Italia centrale, ha visto riunirsi i Team di Abruzzo, Lazio, Toscana, Sardegna e Umbria nel capoluogo della Tuscia per una avvincente ed emozionante tre giorni di gare: 36 Team accreditati, oltre 320 atleti, quasi 400 persone tra familiari accompagnatori e tecnici ed oltre 100 persone dello Staff organizzativo, hanno invaso la città nei tre giorni di gara.

 

L’organizzazione, curata dallo “Staff” regionale in collaborazione con il Team locale “Sorrisi che Nuotano Eta Beta” ha visto coinvolgere numerose realtà del territorio: dai volontari (oltre 40 quasi tutti formati in occasione dei Giochi Nazionali 2013 e provenienti in prevalenza dall’Istituto Tecnico Economico “Paolo Savi”, dall’Istituto Magistrale “Santa Rosa”, e dal Liceo Classico “M.Buratti”) agli Scout AGESCI; dal Comune di Viterbo, patrocinatore dell’evento, al Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, che ha fornito un supporto logistico; dalla Società LARUS che ha messo a disposizione l’impianto alla Croce Rossa che ha curato tutto il Piano sanitario; agli Angeli del Soccorso che hanno coordinato le attività di Protezione Civile.

 

Fondamentale il supporto logistico fornito dall’Aeronautica Militare e dal Comandante della Scuola Marescialli, Col. Paolo BRIANCESCO, che ha consentito ad oltre 150 persone di fruire di vitto , alloggio e trasporti, abbattendo in tal modo i costi della trasferta. Ultimo ma non ultimo, il supporto fornito dal “Family Team”, un insieme spontaneo di mamme e papà, fratelli, sorelle e amici, che ha fatto l’impossibile per rendere il soggiorno dei ragazzi e delle loro famiglie il più confortevole possibile.

 

Sabato mattina la cerimonia di apertura, alla presenza del Sindaco Di Viterbo, Ing. Leonardo Michelini, che ha ufficialmente aperto i giochi, e di moltissime altre Autorità. Pur nella sua semplicità, la cerimonia ha toccato il cuore delle centinaia di spettatori presenti, e degli oltre 300 atleti convenuti. Un emozione doppia poi quando l’Atleta di casa Martina CASAGRANDE, campionessa mondiale ad Atene 2011, ha letto la formula del giuramento dell’atleta Special Olympics. Sabato sera poi, grandissima serata all’insegna della solidarietà, con una grande cena in piazza organizzata in collaborazione con la Consulta Comunale del Volontariato e l’Associazione “JUPITER”, e culminata con il concerto di Annalisa MINETTI, Atleta Paralimpica e Testimonial di Special Olympics.

 

Venendo alle gare, l’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta si è presentata all’evento forte di ben 22 atleti (risultando così il Team più numeroso presente ai Giochi), di cui sei al debutto assoluto. I risultati sono stati come al solito entusiasmanti: 9 medaglie d’oro, 4 d’argento e 5 di bronzo il bilancio dei Giochi per il Team Viterbese, a conferma dell’ottimo lavoro svolto a livello locale. Ed iniziando proprio dai debuttanti, clamoroso exploit di GianMarco COSTANTINI (12 anni non compiuti!), primo nei 25 metri dorso e secondo nei 25 metri stile libero, e di Alessia MASSARELLI (14 anni!), prima nei 25 metri stile libero! Ai due giovani Atleti si sarebbe aggiunto anche Matteo Paoloni (20 anni non compiuti!), se un problema durante lo svolgimento della gara dei 25 metri stile libero, non lo avesse portato ad una squalifica, quando era solitario al primo posto.

 

Tra gli altri debuttanti, solo Tommaso CRISTOFORI riusciva a conquistare un argento, mentre gli altri pagavano lo scotto della mancanza di esperienza, pur conducendo delle ottime gare. Tra i veterani da segnalare l’oro nei 25 metri stile libero di Martina CASAGRANDE oltre all’oro della staffetta 4×25 metri stile libero (insieme a Viviana COZZANI, Maria Chiara DE ANGELIS e Marta TROILI), l’oro di Alberto BOCCI nei 100 metri stile libero, l’oro di Michelangelo CORBIANCO nei 1500 metri stile libero , l’oro di Martina MARINI nei 25 metri stile libero, ed il doppio oro di Simone RAMACCIANI nei 25 metri stile libero e nei 25 metri dorso.

 

Ma il nuoto non è stato il solo sport “speciale” presente a Viterbo in questi giorni. Nell’ambito della Città a Colori 2015, organizzata da “Viterbo con Amore”, da anni Partner privilegiato di Special Olympics, si è potuto assistere nel giardino del Palazzo Comunale ad una esibizione della Rappresentativa Nazionale di Ginnastica artistica Special Olympics, che già nel 2013 aveva conquistato gli applausi e l’affetto del pubblico viterbese. Inoltre nel pomeriggio i ragazzi, reduci dalle fatiche Natatorie, hanno animato la Piazza del Plebiscito, con una esibizione di zumba del gruppo “Sorrisi che zumbano”.

 

Una settimana di grandi impegni dunque, dal Convegno sul dopo di noi del Comitato Promotore della Fondazione Oltre Noi, di cui Sorrisi che Nuotano è Fondatore Promotore, ai “Play The Games”, alla cena di solidarietà, alla “Città a colori”, che restituisce una città dove il mondo del Volontariato non solo è vivo e pulsante, ma anche in grado di affrontare, e superare, grandi sfide.

 

Commenta con il tuo account Facebook