Dopo oltre due ore di battaglia il derby dell’Immacolata va alla Maury’s Com Cavi Tuscania che ha avuto il merito di non aver mai mollato nonostante avesse chiuso un parziale, il secondo, addirittura a 13. Davvero eccezionale la difesa della SMI Roma che ha tirato su davvero l’impossibile. Nei padroni di casa, buone le prove di Mauro Sacripanti, autore di 17 punti e alla fine premiato MVP dell’incontro, e quella diFrancesco Corrado, top scorer del match con 25.

Al fischio di inizio dei signori Alessandro Oranelli e Andrea Galteri, coach Passaro schiera i suoi con Leoni in palleggio e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado bande, capitan Sorgente libero. Roma risponde con Alfieri al palleggio con Rossi opposto, Antonucci e Coggiola centrali, Rosso e Sablone bande, Recupito libero.

Primo set. L’equilibrio viene rotto grazie a un parziale di quattro a zero che porta Tuscania sul 15/12. Roma recupera fino al 22 pari. Il muro di Corrado su Rosso regala il primo set point a Tuscania che però la pipe di Antonucci annulla. La pipe vincente di Festi chiude la prima frazione 25/23.

Secondo set. Si parte punto a punto con Roma sempre avanti 7/9. L’attacco vincente di Rossi porta gli ospiti sul +4 e costringe Passaro a chiamare il time-out 7/11. Attacco vincente di Rosso, massimo vantaggio ospiti 7/14. Vantaggio che gli ospiti incrementano ancora fino all’attacco vincente di Rossi che chiude il parziale sul 13/25.

Terzo set. Finisce in rete il primo tempo di Coggiola, Tuscania prova a scappare 9/6. L’attacco di Festi finisce out, parità 10/10. Muro di Coggiola su Onwuelo, stavolta è Roma che prova la fuga 14/16. Corrado a segno due volte, di nuovo parità. Accelerazione Tuscania che trova il break 21/18 con il muro di Sacripanti su Rossi. Lo stesso Rossi trova il mani out del muro 21 pari. L’ace di Cicchinelli e il doppio tocco di Onwuelo assegnano il parziale agli ospiti 23/25.

Quarto set. Con un parziale di quattro a zero Tuscania si porta sul +4 (15/11). Ancora Tuscania per il 17/12, massimo vantaggio. Reazione ospiti 15/17, time out Tuscania. L’ace di Cecchinelli con l’aiuto del nastro riporta le due squadre in parità 19/19. L’ace di Onwuelo costringe Budani a fermare il gioco 22/20. L’ace del solito Cicchinelli sembra riaprire i giochi (23/22) ma, prima l’attacco vincente di Corrado poi il mani out di Sacripanti assegnano il parziale a Tuscania 22/24.

Quinto set. Out l’attacco di Rossi 6/4 Tuscania. Muro di Festi sempre su Rossi 7/4, Budani ferma il gioco. Festi mette a terra una palla slash su servizio di Corrado, si va al cambio campo con Tuscania avanti per 8/4. Mani out di sacripanti 9/4. Pipe vincente di Corrado 10/5. Muro di Leoni su Sablone 11/5. Ace Festi 12/5.Onwuelo trova il mani out del muro 14/5. Dopo due salvataggi al limite è lo stesso Sacripanti che mette a terra il punto che chiude il match 15/6.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA – SMI ROMA 3/2

(25/23 -13/25 -23/25 – 25/22 – 15/6)

Durata: ‘32, ’25, ’31, ’29, ’13

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna 1, Leoni 5, Festi 8, Ruffo 1, Menchetti, Cipolloni Save, Sorgente (cap) (L1), Sacripanti 17, Corrado 25, Aprile 3, Onwuelo 16, Quadraroli (L2), Licitra, Borzacconi. All. Passaro. 2° All. Barbanti. Ass. Perez Moreno

SMI ROMA: Alfieri 4 , Rosso 11, Mercanti, Rossi 19, Sablone 13, Antonucci 8, Barone (L), De Fabritiis 2, Cicchinelli A. 2, Recupito, Acconci, Cicchinelli S. 2, Cieslak, Coggiola. All. Budani. 2° All. Cristini

Arbitri: Alessandro Oranelli e Andrea Galteri

MVPMauro Sacripanti premiato dal vice-presidente del Tuscania Volley Paolo Guglielmana

Articolo precedenteTrasversale, l’Alto Lazio accoglie con favore la sentenza del TAR
Articolo successivoA Matteo Cianchelli ed Erica Ciatti dell’Atletica Alto Lazio, “l’Americana Run” di Babbo Natale a Cura di Vetralla