VITERBO – Solidarietà e sport di scena nei giorni scorsi al campo scuola di Viterbo in occasione della 65esima edizione dei campionati provinciali studenteschi di corsa campestre.

 

Nell’ambito di tale appuntamento, subito dopo la premiazione degli atleti, sì è proceduto alla consegna di un defibrillatore al comitato provinciale Fidal – Federazione italiana di atletica leggera – da parte del Rotary Club Viterbo.

 

Presente all’appuntamento anche il consigliere comunale Maria Rita De Alexandris che ha ringraziato il presidente del Rotary distretto 2080 Lorenzo Grani per l’importante gesto. “Da sempre il Rotary è presente sul territorio con iniziative di carattere sociale – ha sottolineato il consigliere di Palazzo dei Priori De Alexandris -. L’iniziativa di oggi rappresenta un’ulteriore testimonianza e di vicinanza al mondo sportivo e al mondo dei giovani. Sappiamo inoltre che il Rotary, dopo Viterbo, consegnerà altri defibrillatori ad altre realtà sportive della Tuscia. Un sentito grazie al presidente Grani, non solo per il defibrillatore, ma anche per aver pensato alla formazione di chi dovrà utilizzare l’importante e spesso vitale apparecchio”.

 

L’architetto Grani ha poi consegnato il defibrillatore al presidente provinciale Fidal Sergio Burratti. Alla cerimonia di consegna, oltre al consigliere comunale De Alexandris e ai presidenti di Rotary e Fidal Grani e Burratti, sono intervenuti anche il delegato pronvinciale Coni Alessandro Pica, la coordinatrice di educazione fisica del Miur Letizia Falcioni e il dirigente scolastico dell”istituto comprensivo Egidi Loretta Bucciotti. Presente anche il prefetto del Rotary Club Viterbo, Fosca Mauri Tasciotti.