Una direzione di gara discutibile dell’arbitro Crezzini di Siena e del suo collaboratore di linea, che negano due evidenti rigori ai padroni di casa, caratterizzano la partita della Viterbese al “Rocchi” che viene sconfitta di misura dalla Juve Stabia.

Nel primo tempo parte meglio la squadra di Taurino che sembra avere le carte in regola per aggiudicarsi la gara, al 4′ arriva la bella conclusione di Adopo deviata in angolo. Tra il 16′ e il 18′ super occasione per la Viterbese, su una palla verticale di rimessa Elizalde annaspa a vuoto nel tentativo di anticipare Bezziccheri che si ritrova solo davanti a Farroni. Una grande parata manda a vuoto la speranza della rete per la Viterbese.

Il portiere della Juve si ripete nella prodezza anche sulla successiva conclusione di Rossi, nata da una ribattuta. Svaniscono così le speranze di realizzare dei padroni di casa. Si verifica anche un eclatante atterramento in area da parte di un giocatore della viterbese ma il guardialinee segnala al direttore di gara che è tutto normale.

Al 34′, alla prima vera occasione di gioco dei ragazzi di mister Padalino, arriva il gol Marotta, bestia nera della Viterbese, lasciato momentaneamente libero entra in area di rigore e con un destro radente infila il pallone in rete alla destra di Daga.

Nella ripresa ci prova subito Rossi, la sua conclusione viene messa in calcio d’angolo da Farroni. La Juve Stabia risponde al 17′ con il tiro di Vallocchia, palla fuori di un soffio alla sinistra di Daga.

Poi l’episodio di atterramento di Urso in area da parte di Garattoni che con un forte colpo d’anca, dopo un intreccio veloce di piede, sbatte a terra il giocatore della viterbese. Crezzini, sempre fuori visuale, non fa altro che ammonire per simulazione il 19 della viterbese lo espelle  per doppia ammonizione.

Nel finale da segnalare l’esordio in Lega Pro del giovane gialloblù Alessio Cannizzaro, classe 2003. Il prossimo impegno della Viterbese è in programma domenica 21 marzo alle ore 15 sul terreno di gioco del Foggia.

IL TABELLINO 

Viterbese-Juve Stabia 0-1

Marcatori: 32’pt Marotta

U.S. VITERBESE: (4-3-3)  Daga, Bensaja (44’st Cannizzaro), Markic, Baschirotto, Bezziccheri (44’st Porru), Palermo, Salandria (30’st Falbo), Urso, Rossi (30’st Menghi M.), Adopo (36’st Besea), Camilleri.
A disposizione: 
Bisogno, Bianchi, Mbende,  Ricci, De Santis, Menghi E., Sibilia.
Allenatore:  Roberto
Taurino

JUVE STABIA: (3-4-2-1) Farroni; Mulè, Elizalde, Caldore; Scaccabarozzi (15’st Garattoni), Vallocchia, Berardocco (37’st Guarracino), Rizzo; Fantacci (15’st Suciu), Marotta, Ripa (23’st Borrelli, 37’st  Bovo).
A disposizione: Lazzari, Iannoni, Esposito, Oliva.
Allenatore: Pasquale  Padalino

Arbitro: Sig. Valerio Crezzini di Siena
Assistente 1: Sig. Luca Feraboli di Brescia
Assistente 2: Sig. Milos Tomasello Andulajevic di Messina
Quarto ufficiale: Sig. Dario Madonia di Palermo

Note: espulso al 26’st Urso (Vt) per doppia ammonizione. Ammoniti: Bezziccheri, Besea, Bensaja (Vt), Fantacci (JS).  Recupero:  5’st