Ancora un match casalingo per il Monterosi Fc che, al Martoni contro il Cannara, chiuderà le gare interne del girone d’andata. I biancorossi del presidente Luciano Capponi vogliono a tutti i costi proseguire la striscia fatta di dodici risultati utili consecutivi. Dopo il bottino pieno con Bastia e Sangiovannese la compagine viterbese può centrare la terza vittoria consecutiva. Gli umbri lottano per la salvezza e non verranno di certo al Martoni a fare la vittima sacrificale. Di questo ne è sicuro il direttore sportivo Emiliano Donninelli: “Proprio perché nel suo trascorso ha fatto vedere qualità importanti il Cannara non va sottovalutato. Squadra scorbutica che verrà a Monterosi a cercare di fare punti. Non dobbiamo mai abbassare la guardia. Diventa d’importanza primaria perché ci porta a chiudere il girone d’andata nella delicata sfida in casa del San Donato Tavernelle”.
Torna Davide Buono che ha scontato i due turni di squalifica ma prosegue l’emergenza attacco. Domenica si è fermato Jacopo Sciamanna che rivedremo probabilmente nel 2020 per l’infortunio alla caviglia subito domenica con la Sangiovannese poco dopo il gol. Roberti è tornato ad allenarsi in gruppo dopo due mesi ma difficilmente, secondo il ds Donninelli, farà parte dei convocati: “Ormai stiamo convivendo con questa emergenza sin dall’inizio di questa stagione. Fabrizio è a buon punto ma non farà parte della partita. Fortunatamente abbiamo un Renan Pippi che per noi, nonostante sia qui da una settimana, non è un giocatore nuovo da integrare”. Fischia il signor Cristian Robilotta di Sala Consilina.