CIVITA CASTELLANA – Fallisce la missione riscatto dell’Ecosantagata Civita Castellana, che esce sconfitta anche nella gara di ritorno contro la Sir Safety Monini Perugia. 3-1 stavolta il parziale in favore degli umbri al Palasmargiassi.

Senza Ferrini, ancora non schierabile per motivi burocratici legati al suo trasferimento, e Pollicino, out alla vigilia della gara per un infortunio, coach Beltrame si trova in emergenza nel reparto schiacciatori e decide di adattare all’occorrenza Scopetti, con capitan Buzzelli che rimane nella sua originaria posizione di opposto. Il resto del sestetto si compone di Stoppelli e Antonini (alternato con Diuof) al centro, Leoni palleggiatore, Bortolini libero e Pasquini secondo schiacciatore.

Primo set in cui sembra di assistere a una ripetizione della partita di tre giorni fa, con l’Ecosantagata che avrebbe in un paio di momenti l’occasione di dare l’allungo decisivo, ma qualche errore di troppo permette al Perugia di restare aggrappato al set ed emergere nel finale. Gli ospiti si portano a casa il parziale col punteggio di 25-27.
Nel secondo set il Perugia accelera ulteriormente e mette in seria difficoltà l’Ecosantagata, costretta a inseguire fin dall’inizio. Gli umbri colpiscono soprattutto col giovane schiacciatore Guerrini, autentico mattatore del match, mentre Civita Castellana fatica a trovare continuità in attacco ed è troppo disunita in difesa. il game si chiude 20-25 per una Sir Safety padrona del campo.

L’attesa reazione dell’Ecosantagata arriva finalmente nel terzo set. I rossoblù comandano per gran parte del parziale, nonostante il Perugia non sia intenzionato a mollare. Ma nel finale, stavolta, sono i ragazzi di Beltrame a indovinare i colpi migliori, grazie soprattutto a uno Scopetti che si carica la squadra sulle spalle. Finisce 25-22 per l’Ecosantagata.
Quarto game e la Sir torna padrona del campo. Il set si svolge tutto seguendo la stessa linea, con l’Ecosantagata che insegue con fatica e i perugini che conservano sempre un margine di vantaggio di sicurezza. Nel finale la squadra di casa molla e la Sir può chiudere agevolmente in 19-25, che le vale la vittoria per 3-1.
L’Ecosantagata Civita Castellana chiude la fase a gironi del campionato di serie B con 16 punti in 10 partite, frutto di 5 vittorie e 5 sconfitte. Per conoscere la posizione con cui i rossoblù accederanno ai playoff bisogna ancora attendere che la Perugia e Pontedera completino il loro calendario di recuperi.

ECOSANTAGATA CIVITA CASTELLANA – SIR SAFETY MONINI PERUGIA (25-27; 20-25; 25-22; 19-25)
Ecosantagata: Buzzelli, Stoppelli, Leoni, Pasquini, Scopetti, Antonini, Bortolini, Diouf, Rus, Mezzanotte, Buzzao, Gemma, Deleo. All. Beltrame
Perugia: Pasquantonio, Vindice, Bucciarelli, Guerrini, Costanzi, Menchetti, Iovieno, Montanaro, Salsi, Pippi, Brilli, Segoni, Brunelli, Virgili. All. Taba