Terzo impegno interno stagionale per la Stella Azzurra-Ortoetruria che sabato sera al PalaMale’ incontra Anzio Basket Club. I biancostellati escono da due gare vittoriose di cui l’ultima, disputata domenica nella capitale contro Pass, ben interpretata soprattutto nella parte finale del match nella quale il team viterbese ha messo in campo un basket piacevole ed efficace.

Anzio è avversaria di tutto rispetto perché in ogni gara sin qui giocata ha ottenuto buoni risultati e fatto vedere una bella pallacanestro da un roster di qualità composto da D’Alfonso, Pecetta, Nwokoye, Nardi e Margio ai quali si uniscono giovani come Ambrosini, Hoxha, Cavallo e soprattutto Jovovic e Hajrovic, tutti utilizzati in Serie A2 in doppio tesseramento nelle file di Latina.

Una squadra giovane, ma di notevole interesse, che andrà affrontata con il massimo impegno e con l’obiettivo di imporre il gioco rapido ed aggressivo voluto da coach Fanciullo.

La Stella purtroppo e per l’ennesima volta in questa stagione, è alle prese con una infermeria particolarmente affollata. A di Gennaro, con un ginocchio ancora dolorante, si sono uniti Misino, con un piede malconcio e Rogani con una caviglia gonfia causa una brutta distorsione, entrambi usciti in precarie condizioni dall’ultima sfida romana. La società e lo staff sperano però di riuscire a recuperarne a referto almeno un paio, vista l’importanza della partita ed il peso che l’utilizzo di tali giocatori potrebbe avere su una gara che certo non sarà delle più facili.

Ottenere un altro risultato positivo vorrebbe infatti dire essere rientrati pienamente in corsa per la conquista di posizioni nella parte più alta della classifica e soprattutto aver acquisito ulteriore fiducia e consapevolezza dei propri mezzi, componenti molto importanti in un campionato duro e difficile come quello attuale.

Palla a due alle 18,30 sotto la direzione di Marcelli e Tripi di Roma.

Commenta con il tuo account Facebook