Mosci, Costantini e Bordi

CARBOGNANO – SuperAbile sbarca a Carbognano. Dopo l’emozionante tappa di Ronciglione, con i 240 ragazzi visibilmente coinvolti dai racconti dei due giovani rispettivamente di Vetralla e Tarquinia, il team capitanato da Lorenzo Costantini e Chiara Bordi farà tappa domani 24 aprile, alle scuole medie di via XX settembre per illustrare ai ragazzi il progetto.

Che, nasce a Bassano Romano (nell’ambito del mandato del consigliere comunale Alfredo Boldorini, con il supporto di Alessandra Mosci, presidente della compagni degli Etruschi di tiro con l’arco) nel novembre dello scorso anno (prima tappa fu l’Itis, del fiduciario Luca Tofani). Ma che ben presto ha avuto un buon successo tanto da essere richiesto e proposto anche negli altri istituti della provincia di Viterbo. Da Montefiascone a Vetralla, da Ronciglione a Tarquinia. Passando due volte da Oriolo Romano. Fino ad arrivare appunto alla tappa odierna di Carbognano.

“Siamo molto contenti – ha detto Alfredo Boldorini – dei feedback che il progetto sta ricevendo. Dirigenti, corpo docente e ragazzi apprezzano molto questo nuovo tipo di format nelle scuole. Lorenzo, Chiara e Alessandra stanno facendo un lavoro importante. Specie per i primi due – dopo i rispettivi incidenti – gli incontri con i ragazzi nelle scuole sono energia positiva. Uno stimolo a continuare. A fare bene. Anche nella loro quotidianità. Il fatto di raccontare la propria storia personale, i momenti bui passati dopo quel tragico evento e adesso accettare di fare da testimonial di questa campagna di sensibilizzazione su questi temi li sta appagando. Molto. Lorenzo e Chiara solo il vero motore di SuperAbile”.

Il progetto ha avuto anche il patrocinio del Comune di Carbognano del sindaco Agostino Gasbarri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email