TUSCANIA – “Ben vengano queste iniziative specialmente se organizzate dalle affiliate- ha dichiarato il responsabile settore giovanile AC Perugia Calcio Giovanni Guerri commentando il successo per il provino/incontro che si è tenuto ieri presso lo stadio comunale Fioravanti (Ex Olivo)- è un evento importante per i ragazzi considerando la fascia di età.

 

Da parte nostra sarebbe una soddisfazione trovare magari qualcuno che possa fare un salto di qualità nel professionismo. Il nostro lavoro è in appoggio a quello che l’Academy esprime sul territorio nazionale. Esprimiamo la nostra soddisfazione perché non tutte le società possono vantare un progetto giovanile di questa portata”.

 

La manifestazione organizzato dall’AC Perugia Calcio in collaborazione con la Fulgur Tuscania ha visto la partecipazione di oltre cento ragazzi appartenenti a sedici società delle provincie di Viterbo e Roma.

 

“La Fulgur che si è dimostrata eccellente sotto tutti gli aspetti- ha continuato il Direttore Generale dell’Ac Perugia Calcio Lucarini Mauro- ha curato ogni particolare e ci ha messo in condizione di controllare le qualità dei ragazzi. Ringraziamo tutte le società affiliate che hanno partecipato a questo evento dimostrando, ancora una volta, che sono un nostro valore aggiunto. La grande affluenza di oggi dimostra che la provincia di Viterbo non è seconda a nessuno, da parte nostra abbiamo approfittato per sperimentare il lavoro che facciamo presso le nostre strutture. Vorrei esortare le società a noi affiliate a continuare su questa linea perché siamo orgogliosi e fieri di averle nel nostro progetto. Stiamo investendo sul settore giovanile portando avanti l’opera delle stesse figure professionali che hanno iniziato a lavorare credendo fermamente in un sogno che lentamente si sta concretizzando. In conclusione, ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Tuscania e i genitori dei ragazzi. A tutti portiamo il saluto del nostro presidente Santopadre che ha seguito con attenzione questa manifestazione”.

 

“Siamo estremamente felici di questa affiliazione- ha concluso il presidente della Fulgur Gianni Sposetti- crediamo fortemente nel progetto Academy del Perugia e vogliamo portarlo avanti, in quanto, secondo noi, questa metodologia può sostenere la crescita tecnica dei ragazzi. La grandissima affluenza a questa iniziativa dimostra che il sistema ha basi solide e credo che, grazie alle qualità delle nostre strutture, sia per i dirigenti e i tecnici del Perugia che per i ragazzi, venirci a trovare a Tuscania è sempre un piacere. Tra i ringraziamenti vorrei aggiungere anche Mauro Cecchetti che, insieme agli altri tecnici, ha lavorato e si è fatto promotore di questa splendida giornata di sport attraverso la quale speriamo che qualche ragazzo abbia la possibilità emergere ad alti livelli”.