VITERBO Una Viterbese dal grande cuore rimette in piedi una gara ormai compromessa, chiudendo sul 2-2 il match di andata dei quarti di finale contro il Sudtirol.

Supportata da un Rocchi vicino al tutto esaurito, i gialloblu prendono subito in mano le chiavi del gioco, andando vicini alla rete del vantaggio con Calderini dopo otto minuti.

Il Sudtirol risulta essere tuttavia una squadra coriacea, che sembra voler puntare tutto sulla fisicità e su una freschezza atletica derivategli da ben 25 giorni di riposo.

Nonostante le scarse occasioni da gol, gli altoatesini sembrano poter impensierire la Viterbese in qualsiasi momento.

I gialloblu, in ogni caso, sono tutt’altro che intimoriti e, al 35’, riescono a sbloccare la partita con Celiento il quale, a pochi passi dalla porta, risolve una mischia nata sugli sviluppi di un calcio d’angolo, spedendo il pallone in fondo al sacco.

La risposta del Sudtirol non si fa attendere e porta la firma di Sgarbi, che in rovesciata prova l’improbabile gol da fuori area, trovando sulla strada un attento Iannarilli.

Nella ripresa la squadra ospite alza, come prevedibile, il proprio baricentro e, al 3’, va vicinissima al pareggio con Tait il quale, dopo aver vinto tre rimpalli, si vede respingere da Rinaldi sulla linea una conclusione a botta sicura.

Il Sudtirol sembra prendere il sopravvento sotto il profilo atletico. Mister Sottili decide così di correre ai ripari inserendo forze fresche: dentro De Vito, fuori Vandeputte, con conseguente spostamento di Peverelli in posizione di ala destra.

Nemmeno il tempo di prendere confidenza con il nuovo assetto che, al 14’, il Sudtirol perviene al pareggio con Costantino il quale, servito in area da uno straripante Broh, appoggia in rete la sfera senza troppe difficoltà.

La reazione della Viterbese è furente. I gialloblu iniziano infatti un assedio arrembante alla porta di Offredi, con il Sudtirol costretto a ripiegare nella propria metà campo in attesa di ripartire esclusivamente in contropiede.

La necessità, da parte dei gialloblu, è quella di scardinare il muro eretto dai tirolesi. Mister Sottili rivoluziona così l’assetto tattico, inserendo Bismark e Mosti al posto di Calderini e Cenciarelli.

La Viterbese passa così da un 4-3-3 a un 4-2-3-1.

Il Sudtirol continua però a prevalere sotto il profilo atletico e, al 27’, riesce a trovare il gol del vantaggio con Costantino il quale, dopo essere stato servito da Candellone, viola per la seconda volta la rete gialloblu con un morbido tocco al volo.

In un momento di piena difficoltà Sottili prova il tutto per tutto, inserendo Mendez in luogo di Peverelli.

Il Sudtirol prova a resistere ad ogni sorta di attacco, ma al 44′ è costretto a capitolare. Jefferson si fa infatti trovare libero in area e, dopo un pregevole controllo, fulmina di sinistro Offredi portando la gara sul definitivo 2-2. Risultato, questo, che fornisce ancora ai gialloblu concrete possibilità di passaggio del turno.

L’appuntamento, decisivo, è a questo punto per il 3 giugno, allorché a Bolzano verrà disputata la gara di ritorno.

Massimiliano Chindemi

2 Viterbese Castrense (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Sini, Rinaldi; Peverelli 38 st Mendez); Cenciarelli (25’ st Mosti), Di Paolantonio, Benedetti; Vandeputte (10’ st De Vito), Jefferson, Calderini (25’ st Bismark). A disposizione: Micheli, De Sousa, Mendez, Zenuni, Sanè, Pini, Pandolfi, Atanasov, Benedetti. Allenatore: Sottili

2 Sudtirol (3-5-2): Offredi; Eric, Sgarbi, Vinetot; Tait, Broh, Berardocco (42′ st Zanchi), Fink (21’ st Smith), Frascatore; Candellone (33’ st Gatto), Costantino (42′ st Heatley). A disposizione: D’Egidio, Bertoni, Cia, Baldan, Cess, Bobbalari, Oneto, Gatto, Berardi. Allenatore: Zanetti

Arbitro: Prontera di Bologna (Saccenti di Modena – Marchi di Bologna). Quarto uomo: Pasciuta di Agrigento

Marcatori: 35’ pt Celiento; 14’ st Costantino; 27’ st Costantino; 44′ st Jefferson

Note: ammonito Berardocco. Angoli: 7-3 per la Viterbese Castrense. Spettatori 4000 circa, di cui una ventina gli ospiti. Serata mite. Terreno in buone condizioni. Recupero: 1’ pt – 4′ st.

PLAYOFF NAZIONALI – QUARTI DI FINALE (Gare di andata – ore 20:30)

 

Cosenza-Sambenedettese 2-1

Feralpisalò-Catania 1-1

Reggiana-Robur Siena 2-1

Viterbese Castrense-Sudtirol 2-2

Commenta con il tuo account Facebook