VITERBO – Appuntamento con la vittoria nuovamente mancato per la Viterbese targata Giannichedda, sconfitta in casa dal Piacenza con il risultato di 1-2.

Per il match contro gli emiliani Giannichedda, alla sua prima al Rocchi, schiera la squadra secondo un 4-3-3, con un tridente inedito formato da Mendez, Mosti e Calderini.

Il primo quarto d’ora è tutto di marca gialloblu, sebbene il Piacenza sfiori il vantaggio al 23’ con Pesenti, la cui potente conclusione viene neutralizzata da un super Iannarilli.

La Viterbese è però più cinica e, al 16’, riesce a portarsi in vantaggio con Calderini, che con un colpo di testa ravvicinato, a seguito di un corner battuto da Mendez, batte Fumagalli per l’1-0 dei padroni di casa.

La gioia dei gialloblu dura però solo cinque minuti; al 21’, infatti, Castellana, sempre su azione d’angolo, trova il tempo giusto per lo stacco vincente dall’interno dell’area piccola, portando il match sull’1-1.

La gara si anima, con il Piacenza che, al 34’, riesce addirittura a ribaltare il parziale con Pesenti, il cui colpo di testa su cross di Di Molfetta non lascia scampo a Iannarilli.

Nella ripresa mister Giannichedda prova a cambiare marcia alla squadra, inserendo Vandeputte e De Sousa in luogo di Mosti e Mendez.

Ed è proprio il neo entrato belga a farsi pericoloso, con un bel sinistro che, al quarto d’ora, scalda i guantoni di Fumagalli.

 

Il Piacenza è però tutt’altro che remissivo, reclamando a gran voce un calcio di rigore, al 22’, per un intervento in area di Rinaldi su Pesenti.

La tensione in campo cresce gradualmente, ma il risultato resta immutato. Giannichedda prova a questo punto il tutto per tutto, inserendo Bismark al posto di Di Paolantonio (27’).

Schierata ora con un 4-2-4 la Viterbese chiude la gara in avanti, andando vicina al pareggio (38’) a seguito di una deviazione fortuita di Masciangelo che per poco non beffa Fumagalli.

L’assalto dei gialloblu si conclude però con un nulla di fatto; il Piacenza sbanca il Rocchi, costringendo la Viterbese alla seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche.

Massimiliano Chindemi

1 Viterbese Castrense (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Rinaldi, Sini, De Vito (45’ st Bizzotto); Baldassin, Cenciarelli, Di Paolantonio (27’ st Bismark); Mendez (13’st De Sousa), Mosti (1’ st Vandeputte), Calderini. In panchina: Pini, Micheli, Peverelli, Mbaye, Zenuni, Sanè, Pandolfi. Allenatore: Giannichedda

2 Piacenza (4-3-3): Fumagalli; Castellana, Silva, Pergreffi, Masciangelo; Segre (36’ st Bini), Della Latta, Corradi; Di Molfetta, Pesenti (45’ st Di Cecco), Corazza (41’ st Romero). In panchina: Basile, Lanzano, Mora, Zecca, Amore, Franchi. Allenatore: Franzini

Arbitro: Natilla di Molfetta (Palermo di Bari – Falco di Bari)

Marcatori: 16’ pt Calderini; 21’ pt Castellana; 34’ pt Pesenti

 

Recupero 8^ e 9^ di ritorno (h 14:30)

Alessandria-Arzachena 0-0
Monza-Prato 2-1
Pro Piacenza-Robur Siena 0-1
Viterbese Castrense-Piacenza 1-2
Arezzo-Livorno 1-0
Lucchese-Pistoiese 1-1

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Robur Siena 61 32 18 7 7 37 25 12
2 Livorno 60 31 18 6 7 54 29 25
3 Pisa 55 32 14 13 5 38 24 14
4 Viterbese Castrense 51 32 14 9 9 43 33 10
5 Carrarese 49 31 14 7 10 52 43 9
6 Alessandria 48 31 12 12 7 47 32 15
7 Monza 48 31 13 9 9 34 24 10
8 Piacenza 43 31 12 7 12 34 36 -2
9 Giana Erminio 41 31 10 11 10 51 46 5
10 Olbia 39 30 11 6 13 32 39 -7
11 Pontedera 39 31 10 9 12 33 44 -11
12 Pistoiese 38 31 8 14 9 38 42 -4
13 Lucchese 37 32 8 13 11 28 36 -8
14 Arzachena 37 31 10 7 14 43 42 1
15 Pro Piacenza 35 31 9 8 14 27 35 -8
16 Gavorrano 30 31 7 9 15 29 43 -14
17 Arezzo* 29 29 10 8 11 33 32 1
18 Cuneo 28 31 6 10 15 22 42 -20
19 Prato 21 31 4 9 18 26 54 -28

 

* 9 punti di penalizzazione

Commenta con il tuo account Facebook