Altro buon fine settimana per la società di pallavolo viterbese “Volley Life”. Si inizia sabato con il derby, dei ragazzini under 14 di Marco Santi che ci vede impegnati contro il Tuscania Volley. I giovani atleti viterbesi si impongono con un perentorio 3-0 (25-15 25-15 25-17). La partita seguita da un buon pubblico è stata senso unico per i gialloblu. In poco più di un’ora i viterbesi chiudono con concretezza e determinazione la gara.

“Il risultato agonistico è la verifica del lavoro che quotidianamente svolgiamo in allenamento”, questo il commento dei dirigenti viterbesi, ” i nostri giovani atleti hanno mostrato una superiorità tecnica e di gioco indiscutibile, siamo soddisfatti ma non appagati. Dobbiamo continuare a crescere per essere pronti a confrontarci con realtà che lavorano seriamente nel settore giovanile.”

La Domenica vede i ragazzi di Matteo Antonucci incontrare in trasferta la seconda in classifica.

Un buon inizio da parte dei viterbesi che, riuscendo a esprimere un ottimo sistema di gioco, riescono a vincere il primo set 18-25. Anche l’inizio del secondo set vede i giallo blu partire alla grande arrivando sul punteggio di 19-24. A questo punto però qualcosa si incrina, i padroni di casa riescono a rimontare fino ad arrivare sul 24-24 e solo, un ritorno d’orgoglio da parte dei viterbesi permette la vittoria del set con il punteggio di 26-28.

Il terzo set comincia punto a punto, poi qualcosa si inceppa, capitan Cuboni al 40% con un forte dolore alla spalla, Marco Noto non all’altezza del suo standard, i giocatori del Roma Volley prendono coraggio e pian piano sgretolano tutte le certezze tecniche e mentali dei viterbesi. A nulla è servito il supporto del rientrante Simone Straino , Il resto dell’incontro non lascia spazia a interpretazioni: si perdono i restanti tre set 25/22 25/16 15/9.

“Mi spiace non essere stato in grado di dare il mio contributo per la vittoria” commenta Straino che prosegue, “ho sposato con entusiasmo il progetto del Volley Life. Il gruppo è motivato e si allena con un buon livello. Ho ritrovato Matteo Antonucci, l’allenatore che mi ha portato a giocare a livelli nazionali, e questo sicuramente è un motivo in più per fare bene.”

Sereno il commento del presidente Monaci, sempre presente ad ogni appuntamento importante, “di certo non c’è da farne un dramma, abbiamo giocato in trasferta contro la seconda in classifica conquistando un punto, in un campo inviolato. Sicuramente il coach Matteo troverà le giuste soluzioni per risolvere questi cali di tensione”.

Sempre domenica i piccoli atleti dell’Under13 nel concentramento di Civitavecchia riescono con la squadra GIALLA e vincere una partita su tre, mentre la squadra BLU vince per 3-0 tutte e tre le partite disputate.

Ulteriore buon risultato che conferma il buon lavoro che la società sta facendo nel settore giovanile.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email