Il prof. Guerriero con Lorenzo Bianco

TARQUINIA – Anche questo anno l’IIS Cardarelli approda alle Olimpiadi Italiane di Astronomia con Lorenzo Bianco, studente del III liceo scientifico, unico in tutta la provincia di Viterbo. Un nuovo brillante risultato da parte di Lorenzo, studente modello, che anche per questa edizione 2018 ha superato con successo la fase preselettiva nazionale delle Olimpiadi Italiane di Astronomia, accedendo alla Gara Interregionale. Si complimenta la dirigente scolastica Laura Piroli.

Le Olimpiadi Italiane di Astronomia sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione-MIUR e organizzate dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica nell’ambito del protocollo di intesa MIUR-SAIt. L’iniziativa mira a promuovere l’interesse per lo studio delle discipline scientifiche in generale e dell’Astronomia e dell’Astrofisica in particolare, offrendo agli studenti delle scuole italiane un’occasione di confronto fra le diverse realtà scolastiche e fra scuola e mondo della ricerca scientifica. “La selezione quest’anno è stata particolarmente severa a causa dell’elevato numero di iscritti che, per la prima volta, ha superato la cifra record di 6700 unità. – riferisce il prof. Vincenzo Guerriero – Inoltre, il risultato ottenuto è certamente notevole in quanto Lorenzo è stato l’unico studente nella provincia di Viterbo a superare la preselezione nazionale. Dopo il brillante risultato ottenuto, Lorenzo Bianco si sta preparando per la Gara Interregionale, che avrà luogo il prossimo 19 febbraio a Roma”. Il tutor scientifico, prof. Vincenzo Guerriero conclude: “Sono ottimista sui prossimi risultati – conclude – in quanto Lorenzo possiede le giuste qualità, in termini di preparazione scientifica e determinazione, per affrontare la Gara Interregionale”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email