“Un successo addirittura superiore alle aspettative!”: è così che Alessio Gambetti, Presidente di Tarquinia nel Cuore, commenta a caldo l’evento “Maestrale a Tarquinia”, svoltosi questa mattina.

E l’emozione non lo abbandona un attimo mentre racconta i momenti salienti: “Il professor Simone Bastianoni ha illustrato il progetto Europeo Maestrale facendo capire l’importanza di questa forma sperimentale di produzione di energia pulita; i progetti-pilota mostrati hanno portato subito l’immaginazione su un possibile utilizzo nella nostra Tarquinia… dove è decisamente ora che si inizi a fare qualcosa per ridurre l’impatto della centrale di Torrevaldaliga”.

I ringraziamenti sono di rito: “Sono felicissimo dei tanti partecipanti ed in particolare della preziosa attenzione dell’Istituto Cardarelli con due classi di studenti presenti. La Dirigente Scolastica Piroli é stata gentilissima ed ha dimostrato come le nostre scuole siano attente e reattive verso lo sviluppo ed il futuro. Grazie anche al Consigliere Regionale Silvia Blasi ed all’Universitá Agraria di Tarquinia rappresentata da Alessandro Sacripanti; di entrambi abbiamo apprezzato ottimi interventi”.

Gambetti ringrazia poi le colonne portanti del progetto: “I ragazzi del gruppo di ecodinamica dell’Universitá di Siena, capitanati dal magnifico professor Simone Bastianoni, ed ovviamente Alberto Riglietti, colui che dall’inizio ha scommesso su Maestrale”.

Il viaggio delle energie dal mare a Tarquinia non si conclude qui: Tarquinia Nel Cuore avrá infatti presto un incontro col deputato Alessandro Battilocchio e con vare associazioni del territorio, sempre con l’obiettivo di applicare queste tecnologie ecosostenibili e pulite in loco per lottare contro il problema dell’inquinamento.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email