Dal 21 al 25 agosto le chiese e i chiostri della cittadina etrusca riecheggeranno dei suoni di organo, di clavicembalo, di flauto e di voci, ricreando un’atmosfera d’altri tempi. <<Tarquinia non è soltanto etrusca o medievale>> ci tiene a specificare il direttore artistico della manifestazione Luca Purchiaroni, <<ma è stata importante anche nel periodo barocco, per avere avuto insigni maestri di cappella come Angelo Berardi, Giovambattista Bianchini o Tullio Cima. Nomi che al neofita non diranno nulla ma che gli specialisti del settore conoscono molto bene>>.
Per il settimo anno consecutivo, studenti da tutto il mondo (due partecipanti vengono dagli Stati Uniti) e di ogni età si riuniranno per approfondire le loro conoscenze sulla musica antica e la sua interpretazione, sfruttando fino in fondo il ricco patrimonio organario tarquiniese (tre organi antichi, più altri tre moderni) in una full immersion di studio in cui si confronteranno anche con tre clavicembali, messi a disposizione dal corso. Quest’anno il Corso Estivo di organo e cembalo, tenuto dal Maestro Purchiaroni e organizzato dalla scuola di musica Sound Garden con il patrocinio del Comune e la preziosa collaborazione della Diocesi e delle suore benedettine, si è arricchito della presenza di altri due insegnanti prestigiosi: il milanese Mario Lacchini per il flauto traversiere e dolce, più l’argentina Nora Tabbush per il canto barocco. Durante lo svolgimento del corso ci sarà la possibilità per tutti di ascoltare un concerto ogni sera, oltre ad avere due messe con il canto gregoriano alternato all’organo, com’era in uso nel periodo barocco.
Questo il programma nel dettaglio:
Mercoledì 21 ore 21, concerto d’organo di apertura a Valverde “España mon amour”, a cura del docente.
Giovedì 22 ore 21, concerto d’organo degli ex allievi Ludovico Silvestri, Giulio Lucciola e Andrea D’Eusebi, nella chiesa delle suore Benedettine.
Venerdì 23 ore 21, concerto barocco a lume di candela per voce, flauto e clavicembalo, nel chiostro delle Benedettine, a cura dei docenti.
Sabato 24 ore 17 messa in gregoriano al Suffragio, musiche di Frescobaldi; ore 21, concerto dei corsisti di canto, flauto e clavicembalo, al chiostro delle Benedettine.
Domenica 25 ore 9, messa in gregoriano a Valverde, musiche di Frescobaldi; ore 19,30 concerto finale degli allievi di organo al Duomo.
I concerti sono a ingresso gratuito, per permettere a tutta la cittadinanza di partecipare e godere di un genere di musica raramente eseguita ma molto affascinante.
Commenta con il tuo account Facebook