TARQUINIA – Migliaia di persone hanno partecipato ieri alla spettacolare discesa della Befana dalla torre dell’orologio del palazzo comunale, accompagnata dalla musica della banda “Giacomo Setaccioli”. La “simpatica vecchietta”, in perfetto orario, è arrivata a cavallo della scopa intorno a mezzogiorno in piazza Giacomo Matteotti, distribuendo dolci e caramelle ai bambini che hanno partecipato alla tradizionale maratonina (non competitiva) “Corri per la Befana”, organizzata dalla società Atletica ’90 Tarquinia. Ad accoglierla il sindaco Mauro Mazzola e gli assessori Sandro Celli, Enrico Leoni ed Anselmo Ranucci.

 

L’iniziativa, giunta all’ottava edizione, è stata realizzata in collaborazione di vigili del fuoco del comando provinciale di Viterbo. «Tutto è andato alla perfezione. – afferma il primo cittadino – Vedere Tarquinia gremita di gente è una grande soddisfazione. La discesa della Befana è diventata un appuntamento tradizionale del giorno dell’Epifania. Un encomio va ai vigili del fuoco e alla protezione civile, che hanno fornito l’indispensabile assistenza logistica, alle forze dell’ordine e all’Atletica ’90 Tarquinia». La mattina del 6 gennaio ha visto anche l’allestimento della “Calza della Befana” da parte della Pro loco Tarquinia, in collaborazione con l’associazione Tarquinia Viva, per l’intera lunghezza di via Alberata Dante Alighieri.