La stagione inizia ad entrare nel vivo: mentre dal fronte prima squadra arrivano belle notizie – con la vittoria, in trasferta, al debutto in campionato – il settore giovanile del Tarquinia Calcio comincia a lavorare a pieno regime.

Già da qualche allenamento, infatti, i ragazzi – suddivisi per categorie – hanno iniziato a lavorare con i tecnici di riferimento, trasformando il Cardoni in un luogo di divertimento e sport animato in modo praticamente ininterrotto per tutti i pomeriggi della settimana. E sono già quasi 100 i giovani calciatori tesseratisi in blu-amaranto per partecipare alla scuola calcio: numeri evidentemente frutto del buon lavoro dimostrato nelle stagioni precedenti e del clima positivo che si respira nell’ambiente.

A garantirlo, oltre alla società del presidente Marco Bellucci e dei vice Massimiliano Coluccio e Giordano Brizi, tutto lo staff guidato dal Direttore tecnico Renzo Bonelli e dal Responsabile Fernando Pamigiani. Nel dettaglio, a guidare nei primi passi calcistici i Piccoli Amici 2012 e 2013 sono Massimo Casali, Claudio Quaranta e Marco Mazzacane; con i Primi Calcio (2010 e 2011) lavorando, invece, Enrico Franchetti, Tiziano Compagnucci e Lucio Nardecchia.

Salendo, alla guida delle due categorie di Pulcini abbiamo Mario Seripa e Luca Sposito con i 2009 ed Emanuele Luciani e Giuliano Del Duchetto con i 2008. Infime gli Esordienti, affidati alla coppia Fabrizio Fattori e Matteo Costa. Un lavoro a tutto tondo, che non manca di dedicarsi agli aspetti prettamente coordinativi e motori con Stefano Tienforti o di approfondire il ruolo del portiere grazie a Tiziano Paracucchi. A coordinare il funzionamento del tutto, la preziosa presenza, in segreteria, del sempre presente Antonio Menegaldo.

Oltre agli allenamenti calcistici, che naturalmente saranno il nucleo fondamentale della programmazione stagionale, a breve partiranno poi le lezioni con la pallavolo, grazie ai tecnici dell’ASD Pallavolo Tarquinia.

Naturalmente, come da sempre avviene nel settore giovanile del Tarquinia Calcio, non mancheranno iniziative e progetti che, al di là dell’aspetto sportivo, mirino a promuovere ed incentivare divertimento, socializzazione e condivisione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email