Il 21 novembre si terrà la seconda iniziativa dei “Cacciatori di alberi monumentali”, il progetto di educazione civica e ambientale ideato dall’associazione Una primavera per Tarquinia e realizzato in collaborazione con il Comune di Tarquinia, la Curia Vescovile di Civitavecchia, i Carabinieri Forestali di Viterbo, l’Iiss “Vincenzo Cardarelli” e dell’istituto paritario “San Benedetto”.

“In occasione della Giornata nazionale dell’albero, le classi coinvolte dell’Iiss “Vincenzo Cardarelli” e dell’istituto “San Benedetto” parteciperanno ai laboratori pratici realizzati dai professionisti individuati da noi – afferma l’associazione Una primavera per Tarquinia -. Attraverso un approccio sistemico e multidisciplinare, i ragazzi conosceranno a fondo la realtà di villa Bruschi Falgari, che verrà declinata sotto i vari aspetti che la rendono unica e preziosa, con un’attenzione particolare alla monumentalità degli alberi presenti nel parco. Tante le professionalità coinvolte che accompagneranno i ragazzi in questo percorso didattico pratico. Un ringraziamento speciale va al gruppo Carabinieri forestali di Viterbo, che affronteranno con gli studenti l’aspetto normativo della monumentalità e della tutela del verde”.