Venerdì 7 maggio 2021 alle ore 17.30 torna “Archeo Restart. Antidoti contro la pandemia”, la manifestazione dedicata alla ripartenza nel settore dell’archeologia e dei beni culturali promossa dal Gruppo Archeologico Città di Tuscania. I primi due incontri si sono svolti nelle scorse settimane e hanno visto ospiti eccezionali, quali Valentino Nizzo, direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, e il ten. Col. Valerio Marra, comandante del Gruppo di Roma del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri. Al centro delle conversazioni con il direttore Alessandro Tizi e Gabriele Pierantozzi i temi della valorizzazione, della tutela e della salvaguardia del patrimonio culturale.

“Abbiamo affrontato tematiche di grande rilevanza, che avranno un ruolo di primo piano nella imminente ripresa del settore – sottolinea il direttore Alessandro Tizi -, tuttavia abbiamo potuto osservare che l’archeologia italiana non si è mai completamente fermata e che la pandemia ha offerto anche nuove modalità di valorizzare e tutelare il nostro straordinario patrimonio culturale. Ci siamo emozionati alle parole forti del direttore Valentino Nizzo, che ha sottolineato più volte il termine passione, quale motore che spinge gli archeologi e le archeologhe, nonché i moltissimi volontari che operano nel settore dei beni culturali. Abbiamo osservato la tenacia di un corpo specializzato come quello dei Carabinieri TPC, che rendono orgoglioso il nostro Paese nel mondo.

Venerdì 7 maggio avremo un altro ospite d’eccezione: Marco Valenti, professore di Archeologia Medievale all’Università degli Studi di Siena. Sarà una conversazione sicuramente piacevole e dai contenuti decisamente rilevanti, prendendo lo spunto da alcune esperienze maturate negli anni, come l’Archeodromo di Poggibonsi e il progetto di ricerca archeologica a San Galgano. L’archeologia pubblica sarà al centro della nostra riflessione.
Un appuntamento – conclude Tizi – da non perdere, proseguendo nel percorso della ripartenza. Voglio infine ringraziare tutti i soci che stanno contribuendo a questa iniziativa di rilevanza nazionale e ai ragazzi della regia: Federico Costantini e Franco Livi.”

L’incontro sarà in diretta sulla pagina facebook e sul canale youtube del Gruppo Archeologico Città di Tuscania a partire dalle ore 17.30.