IX edizione del concorso nazionale di letteratura dedicato al racconto breve

Questo pomeriggio, a partire dalle 17, presso la biblioteca comunale si terrà la premiazione del Premio Amerino, concorso nazionale di letteratura dedicato al racconto breve giunto alla nona edizione.

Organizzato dall’associazione culturale Poggio del Lago, tra i cosiddetti premi letterari minori in pochi anni l’Amerino si è guadagnato un posto di assoluto prestigio nella considerazione degli scrittori e degli esperti di settore.

Sia per la grande qualità del materiale inviato al vaglio della giuria, ma anche per il prestigio offerto ai dieci finalisti dal Gruppo Editoriale Albatros-Il Filo attraverso la pubblicazione dell’antologia, “Quaderni Amerini”, puntualmente divulgata nelle maggiori fiere librarie internazionali (Francoforte, Londra, Torino, Book Expo America etc.) e depositata nelle biblioteche nazionali di Firenze e Roma.

Ecco i finalisti di quest’anno secondo l’ordine alfabetico dei titoli delle rispettive opere: “Acquaforte”, Roberto De Angelis, Capranica (VT); “Ai miei occhi”, Giovanna Potenza, Napoli; “Il negriero”, Saverio Maccagnani, Reggio Emilia; “Judenfrei”, Alessio Pracanica, Milazzo (ME); “La lettera di Spinoza”, Giuseppe Sorrentino, Napoli; “La signorina Giovanna”, Corrado Portelli, Padova; “Ma per fortuna è una notte di luna”, Franco Di Leo, Luino (VA); “Mutevoli equilibri”, Giulia Neri, Lucca; “Nutella e stelle cadenti”, Vanes Ferlini, Imola (BO); “Scala B”, Paolo Pergolari, Castiglione del Lago (PG).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email