ORTE – Da domani iniziano i lavori per importanti interventi di potenziamento infrastrutturale sulla Linea Direttissima Roma – Firenze. I cantieri, attivi fino al 3 settembre, interesseranno la galleria del bivio Orte Sud, interconnessione tra la Linea AV e la linea convenzionale Firenze – Roma.

Per consentire l’operatività del cantiere sarà necessario sospendere la circolazione ferroviaria nel tratto di linea in lavorazione, in direzione Firenze.

I treni regionali e gli Intercity, con fermata ad Orte, percorreranno la linea convenzionale da Roma a Orte, con possibili allungamenti dei tempi di viaggio.

Faranno eccezione tre Intercity che viaggeranno sulla Direttissima, saltando la fermata di Orte.

Inoltre, sarà esteso il periodo di riduzione estiva dell’offerta sulla FL1 Fiumicino Aeroporto – Monterotondo/Fara S./Poggio M./ Orte a tutto il periodo di interruzione dell’interconnessione di Orte.

Su questi lavori gli onorevoli Chiara Gagnarli (M5S) e Filippo Gallinella (M5S) hanno presentato ieri una interrogazione a risposta scritta, rivolta al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per sapere se il Ministro interrogato non ritenga opportuno, per il periodo interessato dai lavori, promuovere l’individuazione da parte di Trenitalia di una soluzione che non penalizzi così tanto i pendolari dei territori maggiormente coinvolti.

Ad esempio, il treno IC 598 in partenza da Roma alle ore 18,16 sarà anticipato di 50 minuti, alle ore, 17,25, determinando un evidente disagio per i pendolari i quali si vedrebbero costretti ad anticipare l’orario di uscita da lavoro, non sempre possibile, oppure a partire da Roma Termini alle ore 19,25.

Francesco Berni

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email