La Provincia di Viterbo esprime soddisfazione per il risultato emerso dall’approvazione del consiglio direttivo della Commissione nazionale italiana per l’Unesco, che ha nominato Civita di Bagnoregio candidata italiana da presentare all’esame del comitato del patrimonio mondiale nel 2022.

È un onore – afferma Pietro Nocchi, Presidente della Provincia di Viterbo, – che una porzione così unica e particolare del territorio del viterbese sia candidata a diventare patrimonio dell’umanità.

Una grande opportunità di visibilità, non solo per Civita di Bagnoregio ma per tutti i meravigliosi e caratteristici borghi del nostro territorio, che con orgoglio festeggiano questa importante nomina.

Un risultato che restituisce valore al lavoro fatto in sinergia tra le istituzioni coinvolte e i cittadini, per identificare e far apprezzare al mondo intero le caratteristiche di un paesaggio unico nel suo genere.

In questo la vicinanza della Regione Lazio e dei nostri rappresentati locali nella valorizzazione del patrimonio del nostro territorio, è un elemento di supporto fondamentale per proseguire con un modello di sviluppo costruito su arte e bellezza.

Ora si apre un percorso verso la realizzazione di questo sogno per Civita di Bagnoregio. Una vittoria che tutto il territorio viterbese è pronto a festeggiare.