“Con il sinistro Avanti”

Dopo due anni di stop alle tradizionali manifestazioni per le festività di Santa Rosa causa emergenza sanitaria, finalmente – comunica il Comitato Centro Storico Viterbo – la città di Viterbo riparte, l’appuntamento sarà come sempre il 1° settembre 2022, in occasione del 54° trasporto della Mini Macchina del Centro Storico.

La sera del 1° settembre, alle ore 21:00 da piazza Dante, Luce di Rosa partirà per tornare a splendere in tutta la sua bellezza per le vie di Viterbo e torneranno a sfilare per le vie del centro, con festeggiamenti e manifestazioni, anche il gruppo delle Sbandieratrici e il gruppo Storico Musicale di Viterbo, accompagnati dal Corteo della Contesa.

La Minimacchina Luce di Rosa del Comitato Centro Storico, ricorderà per sempre il traguardo dei 50 anni di trasporto e da quest’anno segnerà la rinascita alla luce, dopo questo lungo periodo buio: la Luce di Rosa.

Le manifestazioni proseguiranno il 2 settembre con la rievocazione storica, a piazza del Comune, della Contesa, eseguita sempre da i Figuranti e dal gruppo delle Sbandieratrice e dei Musici.

Il Comitato Centro Storico di Viterbo apre quindi le iscrizioni; dal 1 Luglio 2022 on Line, sul sito del comitato e dal 1° Agosto 2022, presso la sede di via della Crocetta, nell’auspicio che la crescita dei contagi per Covid 19 non comporti nuovi blocchi con ordinanze Prefettizie o Comunali.
I mini facchini animati dall’amore per la città e per la sua Santa, nonché dal desiderio di tornare alla normalità, innalzeranno di nuovo Luce di Rosa al cospetto dei suoi fedeli, al grido di devoto entusiasmo “con il sinistro Avanti”

Per info:
www.comitatocentrostorico.it
[email protected]
Facebook
Cell:3284825256

Articolo precedenteSanità, Tidei (Iv): “Bene il piano della Regione Lazio per il recupero delle liste di attesa. Stanziati circa 50 milioni di euro per prestazioni ambulatoriali e interventi chirurgici”
Articolo successivoPesca, Battistoni: “Camera ha approvato emendamento per proroga credito d’imposta II trimestre. Benefici importanti per comparto”