Cassa Edile Viterbo  , costituita dalla Sezione Costruttori  di ANCE-Confindustria e dalle federazioni di categoria dell’edilizia FILCA-CISL, Feneal-UIL e FILLEA-CGIL,   darà immediata attuazione alle intese sottoscritte tra le parti sociali per essere vicino ad imprese e lavoratori con misure concrete ed immediate.

– Viene prorogata al 15 giugno  la validità dei DURC in scadenza al 15 aprile;

– Viene rinviato il termine di pagamento delle denunce contributive di febbraio e marzo al 31 maggio ed è prevista comunque una rateizzazione senza sanzioni ed interessi;

– L’erogazione ai lavoratori dell’Anzianità Professionale Edile per un importo complessivo di 700mila euro a circa 1200 lavoratori  prevista per maggio viene anticipata di un mese ;

– Sarà anticipato in via del tutto eccezionale di due mesi anche il pagamento  di parte delle quote di GNF maturate fino a dicembre 2019 a quasi duemila lavoratori per un importo di circa 800mila euro, per un totale di circa un milione e mezzo di liquidità immessa nel circuito locale con immediatezza.

In una fase di difficoltà derivante anche dalla necessitata sospensione delle attività produttive e dei salari le parti hanno inteso così mettere un campo   misure che subito possono contribuire a dare un utile  sostegno.

Gli Amministratori  della Cassa, nello spirito di mutualità ed assistenza caratteristico del sistema bilaterale delle costruzioni,  hanno poi deliberato un contributo straordinario da devolvere all’ospedale di Belcolle per l’utilizzo più idoneo a fronteggiare l’emergenza sanitaria.