Venerdì 21 dicembre alle ore 18,30 nella sala “Vincenzo Frittelli” di Palazzo Gallo, l’Associazione Amici di Bagnaia-arte e storia presenterà il libro “I Venerabili di Bagnaia: il primo passo verso la Santità”.

Saranno così ricordati due personaggi che hanno avuto i natali nel nostro paese e sono vissuti tra il XVII e XVIII secolo, dedicando la loro vita al prossimo e al Signore.

«Avvalendoci della consulenza del prof. Gianfranco Ciprini, storico de La Quercia, – scrive Aldo Quadrani, presidente dell’Associazione Amici di Bagnaia, – potremo conoscere Suor Colomba Tondi Moltoni che, fin da giovinetta, consacrò la sua vita al Signore frequentando dapprima il convento dei domenicani de La Quercia e poi prendendo i voti nel convento di Santa Giacinta a Viterbo, situato in via Garibaldi ed ora scomparso.

L’altro nostro concittadino che si è dedicato all’amore della chiesa francescana è Padre Pietro da Bagnaja che nella sua semplicità ha raggiunto i gradi più alti dell’Ordine e, grazie agli studi effettuati dal signor Mauro Proietti di Celleno, abbiamo avuto notizie approfondite di questo “Sant’Uomo” che riposa nel Conventino di Celleno, sua ultima dimora, e dove a tutt’oggi è ricordato con tanto affetto.

Il libro verrà consegnato come omaggio di Natale a tutti coloro che interverranno alla presentazione in quanto l’obiettivo dell’Associazione Amici di Bagnaia è quello di far conoscere, promuovere e divulgare le tante ricchezze che questa Nostra Terra ha generato nei secoli».