VITERBO – Una Viterbese caparbia e a tratti gladiatoria riesce nell’impresa di bloccare sul pari la capolista Alessandria.

I gialloblù, che si presentano all’appuntamento odierno con lo stesso undici visto all’opera a Carrara, partono bene, mostrando di non avere alcun timore reverenziale nei riguardi della capolista.

I piemontesi, di contro, iniziano la gara in sordina, trascorrendo il primo quarto d’ora a prendere le misure a una Viterbese pungente e sfrontata.

La prima vera occasione da rete, tuttavia, è per la squadra ospite, con Rosso che, su cross di Sestu, va a sfiorare la traversa della porta difesa da Iannarilli.

La gara prosegue sui binari dell’equilibrio, con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto fino al duplice fischio dell’arbitro, che porte le due compagini, stremate per il gran caldo, al riposo.

Nella ripresa l’Alessandria sembra partire meglio e, dopo cinque minuti, colpisce una clamorosa traversa con Bocalon, che a due passi dalla linea di porta non riesce così a sfruttare la ghiotta occasione.

I gialloblù accusano un calo a livello di concentrazione e, al 9’, subiscono la rete ospite a seguito di una dormita generale della difesa, che consente a Rosso di infilare Iannarilli e di portare in vantaggio la capolista.

Mister Puccica prova subito a correre ai ripari, inserendo Jefferson (al rientro dopo un lungo infortunio) al posto di Sandomenico e Cenciarelli al posto di Cardore.

Con forze fresche in mezzo al campo i gialloblù costringono l’Alessandria a ridimensionare il proprio raggio d’azione.

I piemontesi sono però tutt’altro che in crisi, dimostrandosi pronti a sfruttare ogni minima disattenzione di una Viterbese che alla mezzora, con Pacciardi, concede a Gonzalez la possibilità di servire in area Bocalon, su cui è miracoloso l’intervento di Iannarilli.

La Viterbese sembra sul punto di subire il colpo del ko ma a tirarla fuori dal momento di difficoltà ci pensa Jefferson, che al 34’, con una bordata di sinistro dai 25 metri, fulmina Vannucchi portando il risultato sull’1-1.

Il finale di gara è tutto di marca gialloblù. L’Alessandria accusa infatti il colpo e, al 44’, rischia addirittura di subire il secondo gol a seguito di una punizione di Falcone uscita di pochi centimetri.

Dopo cinque minuti di recupero il match si chiude così sull’1-1; un risultato, questo, che legittima una volta di più il carattere e la qualità di una Viterbese da 8 in pagella, capace di imporre una brusca frenata alla corsa della capolista verso la Serie B.

Massimiliano Chindemi

1 Viterbese Castrense (3-4-3): Iannarilli; Celiento, Miceli, Pacciardi; Pandolfi, Cardore (25’ st Cenciarelli), Doninelli, Varutti; Falcone (47’ st Paolelli), Neglia, Sandomenico (10’ st Jefferson). A disposizione: Pini, Dierna, Tortolano, Micheli, Jallow, Battista. Allenatore: Puccica

1 Alessandria (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Sosa, Bocalon; Barlocco, Nicco (35’ st Marras), Branca; Sestu (28’ pt Gonzalez), Bocalon, Rosso (22’ st Iocolano). A disposizione: La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Fischnaller, Evacuo, Lopergolo. Allenatore: Braglia

Arbitro: Pillitteri di Palermo (Scatragli di Arezzo – Pancioni di Arezzo)

Marcatori: 9’ st Rosso; 34’ st Jefferson

Note: ammonito Varutti. Angoli: 7-3 per la Viterbese Castrense. Spettatori 2000 circa, di cui una cinquantina gli ospiti. Giornata calda e soleggiata. Terreno in buone condizioni. Recupero: 2’ pt – 5’ st.

Giornata 35 (16^ di ritorno) 13/04/2017 – h 20:30

Olbia-Carrarese 1-1
Renate-Pistoiese 0-1
Prato-Cremonese 0-1
Livorno-Tuttocuoio 1-1
Pontedera-Giana Erminio 2-0
Viterbese Castrense-Alessandria 1-1
Lupa Roma-Arezzo 0-1
Pro Piacenza-Como 1-2
Racing Club Roma-Piacenza 3-3
Lucchese-Robur Siena 3-2

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Cremonese 72 35 22 6 7 64 37 27
2 Alessandria 71 35 21 8 6 60 31 29
3 Arezzo 64 35 18 10 7 49 35 14
4 Livorno 62 35 17 11 7 48 30 18
5 Giana Erminio 60 35 16 12 7 54 40 14
6 Piacenza 56 35 16 8 11 52 38 14
7 Viterbese Castrense 52 35 14 10 11 40 38 2
8 Como 52 35 13 13 9 50 47 3
9 Renate 50 35 12 14 9 34 31 3
10 Lucchese ** 48 35 12 14 9 45 37 8
11 Pro Piacenza 45 35 13 6 16 36 37 -1
12 Pistoiese * 42 35 10 13 12 40 38 2
13 Pontedera 42 35 9 15 11 36 45 -9
14 Robur Siena 39 35 11 6 18 39 46 -7
15 Carrarese 35 35 9 8 18 42 52 -10
16 Tuttocuoio 34 35 8 10 17 32 48 -16
17 Prato 33 35 9 6 20 30 55 -25
18 Olbia 33 35 9 6 20 40 59 -19
19 Lupa Roma 31 35 7 10 18 26 45 -19
20 Racing Club Roma 29 35 7 8 20 33 61 -28

** 2 punti di penalizzazione

* 1 punto di penalizzazione

Giornata 36 (17^ di ritorno) 22/04/2017 – h 14:30

Piacenza-Livorno
Como-Lupa Roma
Pistoiese-Olbia – h 16:30
Giana Erminio-Pro Piacenza – h 18:30
Tuttocuoio-Racing Club Roma
Carrarese-Pontedera – h 20:30
Arezzo-Prato – h 20:30
Cremonese-Lucchese
Alessandria-Renate – h 20:30
Robur Siena-Viterbese Castrense – 23 apr, h 16:30

Commenta con il tuo account Facebook