“Salute, corpo, mente e ambiente” Come l’inquinamento disturba il neurosviluppo e compromette la salute di bambini ed adolescenti”,  se ne discute giovedì 28 luglio 2022 alle ore 18.30  a Viterbo, presso il Centro Italiano di Solidarietà – Ceis “ San Crispino”

“Salute, corpo, mente e ambiente” Come l’inquinamento disturba il neurosviluppo e compromette la salute di bambini ed adolescenti”, questo il tema dell’incontro che si svolgerà giovedì 28 luglio 2022 alle ore 18.30 a Viterbo, presso il Centro Italiano di Solidarietà – Ceis “ SanCrispino”, via  Strada Acqua Bianca n.7, in prossimità del Santuario de La Quercia.

L’iniziativa è parte del progetto Scienza Servizievole in cammino, una scienza vissuta e condivisa al servizio delle comunità che prevede 90 tappe e 20 incontri, tra cui quello viterbese, lungo il cammino della via Francigena (dalla Valle D’Aosta alla Basilicata).  

L’iniziativa è anche a sostegno dell’Associazione Heart4Children (heart4children.it) che svolge attività di ricerca nell’ambito delle vulnerabilità, delle potenzialità educative e delle nuove prassi per i docenti e per i genitori. 

Per la rilevanza scientifica l’incontro ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine dei medici- chirurghi ed odontoiatri di Viterbo, e a sottolineare l’importanza dell’impegno nel mantenere l’ambiente sano come condizione fondamentale per la salute, ha il patrocinio anche del Biodistretto del Lago di Bolsena e del Biodistretto della via Amerina e delle Forre.

Di seguito il programma degli interventi a cui farà seguito il dibattito sui temi illustrati.

*

Saluti e interventi introduttivi di don Alberto Canuzzi presidente del Ceis, del dottor Famiano Crucianelli presidente del Biodistretto della via Amerina e delle Forre e di Gabriele Antoniella  presidente del Biodistretto del lago di Bolsena.

Relazioni di Daniela Lucangeli docente psicologia dello sviluppo presso l’Università degli studi di  Padova ed esperta di psicologia dell’apprendimento, del  professor Ernesto Burgio dell’ECERI- European Cancer and Environment Research Institute di Bruxelles, della dottoressa Emanuela Battisti psichiatra e della dottoressa Antonella Litta referente dell’Associazione medici per l’ambiente- ISDE di Viterbo.

Articolo precedenteGrande soddisfazione per il baseball viterbese, Leonardo Bertollini visionato dagli americani
Articolo successivoWiPlanet supera in trasferta Roma Brewers