Ad accoglierla in piazza del Plebiscito il sindaco Arena, l’assessore alla cultura, al turismo e allo sport De Carolis, il consigliere delegato alla promozione delle politiche ambientali Marini e la presidente dell’associazione via Francigena in Tuscia Viterbo Croci.
Domani pomeriggio alle ore 17, a piazza del Plebiscito, il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore alla cultura, al turismo e allo sport Marco De Carolis e il consigliere comunale delegato alla promozione delle politiche ambientali Giulio Marini, a nome della città di Viterbo, saluteranno e accoglieranno Myra Stals, olandese, da anni in Italia. Myra, partita da Torino, sta percorrendo la via Francigena in bicicletta, per promuovere la sua battaglia personale a favore dell’ambiente. 6.600 chilometri, e tra una pedalata e l’altra, si ferma a raccogliere rifiuti di plastica. Plastic free e banco alimentare sono i principali messaggi che Myra vuole promuovere e sostenere durante il suo viaggio che la condurrà fino alla Sicilia.
Il passaggio in città è organizzato dalla professoressa Alessandra Croci, presidente dell’associazione via Francigena in Tuscia Viterbo, che spiega: “Prima di arrivare a Viterbo, Myra passerà da Proceno. Qui il sindaco Cinzia Pellegrini donerà a Myra un bordone, ovvero il bastone del pellegrino. Tutti i rappresentanti dei territori della Tuscia attraversati dalla ciclista, da Proceno a Monterosi, apporranno un simbolo del proprio comune. Il sindaco di Viterbo Arena posizionerà sul bordone l’effige del pellegrino realizzata dall’artigiana viterbese Cinzia Chiulli”.
All’incontro saranno presenti rappresentanti del territorio viterbese.