Lo scorso anno, il Concerto di Natale della Parrocchia della Sacra Famiglia di Viterbo ha avuto un sapore molto particolare ed è stato una sorta di esperimento.

Dato che è pienamente riuscito, domenica 22 dicembre 2019, alle ore 17,30, ovviamente nella Chiesa della Sacra Famiglia di Viterbo, si svolgerà la seconda edizione di “Natale senza confini”.

Sarà un vero e proprio spettacolo che servirà a meditare e pregare in modo gioioso, cioè cantando, ascoltando classici natalizi, ma non solo, che saranno proposti da quattro cori parrocchiali che sono una vera e propria benedizione per le Parrocchie di appartenenza.

Ogni settimana dell’anno accompagnano la liturgia domenicale, ponendosi al servizio della Parola di Dio; per una volta, saranno i veri protagonisti di un concerto, che metterà in evidenza le loro peculiarità e, soprattutto, la loro bravura.

Avremo modo di applaudire il Coro “Voci di Marte”, di Bomarzo, diretto dal M° Daniele Marcelli, i Cori delle Parrocchie di S. Maria delle Farine, diretto da Chiara Ferraro, dei Ss. Valentino e Ilario, diretto da Silvana Donatella Quattrone e, ovviamente, della Sacra Famiglia, diretto da Elisabetta Turchetti.

Insieme a loro, faranno sentire le loro voci i Seminaristi Giuseppini – davvero un coro senza confini, diretto da P. Luigi Cencin – e Don Dante, Parroco di S. Andrea, proveniente dalle Filippine e con un talento canoro davvero fuori norma.

Lo spettacolo sarà impreziosito da letture a tema e dagli “inserti” dei ragazzi dei Laboratori Teatrali e del Catechismo della Sacra Famiglia, preparati da Giovanni Proietti, regista della serata.

Durante il concerto, gli Scout del Gruppo Agesci “Viterbo 7” porteranno in Parrocchia la “Luce della Pace di Betlemme”, che potrà poi essere attinta e portata nelle proprie abitazioni da tutti quelli che lo vorranno, simbolo di pace e fratellanza tra i popoli.

Conduzione a cura di Paolo Moricoli, ingresso libero.

Contro tutti i “muri”… quelli materiali e quelli nei nostri cuori…