Soddisfazione dal Comune: “Siamo uno dei maggiori poli di attrazione di tutta la provincia di Viterbo”

Turisti da tutta Italia affollano il “borgo sospeso” di Vitorchiano, dando l’ennesima conferma positiva di questo inizio di primavera per il settore.

Grazie anche alle condizioni meteorologiche primaverili, anche nell’ultimo sabato si è registrata una massiccia presenza di visitatori. “Il nostro borgo medioevale – dicono dal Comune – si inserisce di diritto tra i maggiori poli di attrazione di tutta la provincia di Viterbo. Visitatori da ogni parte d’Italia hanno ammirato, negli ultimi fine settimana, il centro storico medioevale con le sue chiese, gli antichi palazzi e i caratteristici vicoli, raggiungendo anche il belvedere con il Moai da cui si gode di una splendida veduta della rupe su cui si erge”.

Confermata l’apertura domenicale, nonché del sabato pomeriggio, del palazzo e della torre comunale, in modo da accrescere ulteriormente l’offerta turistica.

Il paese si prepara al meglio al consueto periodo ricco di eventi, a partire dai festeggiamenti di San Michele Arcangelo dall’8 al 12 maggio, passando per l’immancabile e entusiasmante “Peperino in Fiore” dal 31 maggio al 2 giugno, proseguirà con i numerosi eventi dell’estate vitorchianese in cui rassegne teatrali, sagre, cene in piazza, la Notte Rosa e rassegne culturali rallegreranno, riempiranno e renderanno più preziose le calde giornate della stagione calda.