Nella foto il sindaco Grassotti e gli assessori Cruciani e Creta - Vitorchiano

Parere favorevole dal Consiglio comunale. Le scuole della cittadina saranno dedicate a don Lorenzo Milani, Giorgio Mauro Schirripa e alla beata Maria Gabriella

Si è svolto a Vitorchiano nella serata di martedì 30 luglio, il consiglio comunale che, tra gli altri punti all’ordine del giorno, ha dato il via libera agli equilibri di bilancio per l’anno corrente, a pochi mesi dell’approvazione del bilancio avvenuto l’aprile scorso.  Durante l’esposizione l’assessore al Bilancio Annalisa Creta ha illustrato i punti salienti del documento contabile.

Sono stati inoltre riconosciuti nuovi debiti fuori bilancio, a fronte di lavori fatti senza coperture finanziare negli anni 2009 – 2011, l’ennesimo sgambetto al futuro fatto in quegli anni. Si tratta di un’ulteriore spesa che deriva dalla gestione 2009-2011 e che si somma ai precedenti debiti fuori bilancio, contenziosi, acquisiti non pagati per circa due milioni di euro di cui l’amministrazione Olivieri prima e l’amministrazione Grassotti poi si sono fatte e si fanno responsabilmente carico.

La seduta è stata aperta dal sindaco Grassotti che ha informato in merito alla prossima intitolazione delle scuole di Vitorchiano, infanzia, elementari e medie, rispettivamente alla beata Maria Gabriella, a Giorgio Mauro Schirripa e a don Lorenzo Milani. Una iniziativa promossa dall’amministrazione comunale e realizzata grazie alla disponibilità e del dirigente scolastico la dottoressa Maria Assunta Mezzanotte, che – ha detto il sindaco – “voglio ringraziare pubblicamente per il lavoro svolto negli ultimi 10 anni. Intitoliamo la scuola a tre figure che possano essere da esempio e monito per bambini e ragazzi; una legata a Vitorchiano, una alla Tuscia, l’ultima di rilievo nazionale. La scuola dell’infanzia porterà il nome della beata Maria Gabriella, il cui corpo è conservato in una cappella al monastero delle suore trappiste vicino alla scuola. È peraltro in corso il processo di santificazione; una donna che ha lavorato per l’unità di tutte le chiese cristiane. La scuola elementare sarà invece intitolata a Giorgio Mauro Schirripa (che nella Tuscia ha lasciato un segno importante fondando, tra l’altro, Eta Beta e fatto scoprire il mondo della disabilità innovandolo- La scuola media sarà infine intitolata a don Lorenzo Milani, anche lui era molto legato al mondo della scuola fondando quella di Barbiana, per i contadini, che spesso non potevano permettersi di arrivare in città”.

Sono poi state annunciate anche alcune novità relative alla toponomastica. Anche in questo caso, oltre la piazzetta Fabrizio De André, sono previste nuove intitolazioni. Il parco giochi in località conventino sarà intitolato ai giudici Falcone e Borsellino e una via in Località Paparano a Vittorio Gassman. Il sindaco ha infine ricordato il grande successo della Notte Rosa, l’evento organizzato dal Comune e che sabato 13 luglio ha riempito e colorato tutta Vitorchiano.

 

Commenta con il tuo account Facebook