Il 29 dicembre Concerto Gospel per la Pace e la Solidarietà 2015

0

VITERBO – “Il Ce.I.S. S. Crispino – da decenni attivo nel campo del recupero della tossicodipendenza – può essere considerata l’associazione che per prima, nel 1999, propose la musica Gospel a Viterbo, come forma di spettacolo e preghiera al contempo, per offrire ai ragazzi in lotta per uscire dal tunnel della tossicodipendenza, alle relative famiglie e ai viterbesi tutti, un momento di gioia e riflessione sul significato vero del Natale; ricordiamo, infatti, che la parola “Gospel” significa “Vangelo”.

 

Anche quest’anno, la sera del 29 dicembre p.v. (ore 21), nell’abituale e splendida location del Duomo di Viterbo, sarà il turno dei “Light of love” (info: http://artistecard.com/4lightoflove), importante gruppo americano, proporre una serata di grande musica, dedicata alla diffusione della cultura della Pace e della Solidarietà.

 

Costituito da quattordici elementi e con quattro voci uniche, un look non tradizionale, stile e musicalità originali, “Light of love” – costituito nel 1988 – è uno dei maggiori gruppi Gospel femminili al mondo, che offre uno spettacolo elettrizzante e coinvolgente al pubblico presente alle proprie esibizioni.

 

Ogni singolo brano è in grado di elevare l’anima ed ispirare, coprendo straordinari terreni stilistici e mantenendo il messaggio positivo dell’amore di Dio.

 

Il loro show non può assolutamente definirsi tradizionale o scontato. Con le loro dinamiche voci e grande coraggio artistico, i “Light of love” mescolano gospel tradizionale con elementi non tradizionali di jazz, hip-hop, rock e R & B.
“Light of love”, attualmente, condivide il dono della propria musica con il grande pubblico, a livello nazionale (USA) ed internazionale, avendo ricevuto il plauso della critica durante gli ultimi concerti in Australia, Svezia, Africa, Canada, Germania, Norvegia e Italia.

 

Nel 2014 sono stati nominati per il Grammy Award del Gospel; nel corso degli anni, grandissimi nomi della musica mondiale come i Caravans, Bobby McFerrin, George Michael, Lyle Lovett, Paul Simon, e i Toto hanno usufruito del loro prezioso accompagnamento.

 

Come già lo scorso anno – dato il grande consenso ottenuto dalla sua esibizione – il concerto sarà arricchito dalla partecipazione del giovanissimo Emanuele Bertelli (Emanuele Bertelli Original Page https://www.facebook.com/Emanuele-Bertelli-original-page-156517487788476/), da Catania, di soli 13 anni e mezzo ma già astro nascente della musica italiana.

 

Emanuele – ragazzo dalla grande voce, molto duttile ed in grado di adattarsi ai generi musicali più variegati – è stato conosciuto dal grande pubblico per aver partecipato alla 6° edizione di “Ti lascio una canzone” e poi a “I fatti vostri”.

 

Nel corso del 2015, è stato selezionato per rappresentare l’Italia al “Junior Eurovision Song Contest”, arrivando all’ultimo step della selezione ma dimostrando una bravura tale da meritargli gli espliciti complimenti ed attestazioni di stima – dopo quelli di Al Bano negli anni passati – di Don Backy e del grande tenore viterbese Antonio Poli.

 

Il concerto è organizzato con il patrocinio del Comune di Viterbo e chiude il “Tuscia Gospel Festival 2015”; l’ingresso è libero, ma è gradita un’offerta per le quotidiane attività solidaristiche del Ce.I.S. San Crispino”.

 

Associazione Centro di Solidarietà Ce.I.S. San Crispino

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.