Onano, realizzato il calendario 2016

0

ONANO – Anche quest’ anno l’ Amministrazione Comunale ha realizzato il proprio Calendario che sarà distribuito a tutte le famiglie durante le festività natalizie. “Una Comunità in Festa, una Comunità in preghiera… la tradizione popolare e la devozione Onanese negli scatti di Marco Bruttini e Marco Muzzi.” è il titolo scelto per questa sesta edizione dagli ideatori: Franci Giuseppe e Mancini Bonafede.

 

Marco Bruttini e Marco Muzzi sono due fotografi Senesi che dedicano gran parte del loro tempo libero a raccogliere ritratti del mondo contadino, delle feste, delle processioni religiose e della vita quotidiana in diversi territori, dal Senese al Viterbese. Negli ultimi trent’anni hanno documentato la vitalità di molti piccoli paesi della provincia, spesso assenti nelle grandi narrazioni del patrimonio naturale e culturale. Li potremmo definire due etnografi che, attraverso l’uso della macchina fotografica, hanno cercato e cercano di raccontare, semplicemente, storie di vita.

 

Il Calendario è costituito da cinquanta foto inedite, rigorosamente in bianco e nero; un estratto dell’immenso repertorio dei due fotografi che evidenzia la loro bravura nell’ immortalare un attimo, un volto un atteggiamento. La raccolta degli scatti infatti recupera e presenta trent’ anni del nostro Paese. E’ emblematica la foto della copertina che ci rivela e racchiude in sé il significato del titolo del Calendaro 2016, infatti è messa in risalto la piccola bambina con il vestitino della Festa e nello stesso tempo due donne in attesa di sfilare nella Processione di S. Nicola (10 Settembre) con i piedi nudi in segno di profonda devozione. Il Calendario oltre a rappresentare per molti un richiamo agli affetti e ai ricordi familiari, costituisce sicuramente un ulteriore documento storico della cultura popolare Onanese.

 

I due fotografi, attraverso l’ occhio attento e il sapiente utilizzo delle proprie macchine fotografiche, hanno saputo ricostruire una parte della storia del nostro paese, un vero e proprio amarcord dei tempi andati. In questa occasione la grafica del Calendario, si allontana da quelle delle precedenti edizioni considerato che il soggetto risulta completamente diverso; proprio per non azzerare l’ effetto del bianco e nero abbiamo utilizzato uno sfondo delicato, neutro in modo da esaltare le stupende immagini che Marco Bruttini e Marco Muzzi ci hanno regalato. Come per le precedenti edizioni, il calendario popolar-onanese evidenzia Santi e Festività, da sempre solennizzate nella nostra comunità.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.