Arbitri di Viterbo e Civitavecchia pronti per la nuova stagione

0

VITERBO – Si è svolto domenica 13 settembre 2015, nel Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino, il raduno precampionato della sezione viterbese dell’associazione italiana arbitri. I fischietti della Tuscia, che dirigono gare nei campionati provinciali, sono stati sottoposti alle prove atletiche e, assieme agli osservatori arbitrali, anche ai quiz tecnici.

 

Soddisfatto il presidente dell’Aia di Viterbo, Luigi Gasbarri e con lui tutto il consiglio direttivo sezionale. “Vogliamo arbitri preparati tecnicamente e atleticamente – ha detto – il recente approdo in Lega Pro e in serie D di nostri tesserati ci riempie di gioia e ci spinge a moltiplicare gli sforzi per formare arbitri sempre all’altezza degli impegni da affrontare.”

 

“Un raduno non è una scampagnata – ha detto Umberto Carbonari, componente del consiglio nazionale dell’Aia – è un momento importante di crescita e confronto. Studiate il regolamento, allenatevi intensamente, ma trovate sempre il modo di divertirvi. La nostra associazione ha i migliori arbitri: quattro colleghi del calcio a 11 ai massimi livelli internazionali; Alessandro Malfer giudicato il numero uno mondiale degli arbitri di calcio a 5 e anche nel beach soccer siamo tra i migliori.”

 

Le conclusioni della riunione le ha tratte Luca Palanca, presidente del comitato regionale arbitri del Lazio, che ha galvanizzato i colleghi di Viterbo e Civitavecchia. Questi ultimi, guidati dal presidente della sezione Aia della città portuale Gian Luca Ventolini, hanno scelto San Martino al Cimino per il loro raduno.

 

“Dovete conoscere a fondo il regolamento – ha detto Palanca ai giovani direttori di gara – allenatevi, dimostrate in ogni occasione personalità e stile. Cerchiamo arbitri che credono nelle loro possibilità, che si impegnano, che danno il massimo per raggiungere l’obiettivo. La scorsa stagione sportiva è stata eccezionale – ha concluso Palanca – puntiamo anche in quella che sta per iniziare a consolidare i successi ottenuti.”

 

All’appuntamento di domenica sono intervenuti: Elvio Picano, presidente della sezione Aia di Cassino; Enrico Preziosi della sezione di Foligno e osservatore arbitrale in serie D; Cristiano Partuini del comitato tecnico nazionale dell’Aia; Francesco Massini, responsabile degli arbitri di calcio a 5 del Lazio, Antonio Di Blasio, coordinatore degli organi tecnici dell’Aia Lazio; Alessandro Pica, delegato provinciale del Coni.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.