Angelo Ghinassi
Scuole chiuse ad Acquapendente in via precauzione e cautelativa. Al momento non c’è nessun caso di infezione accertata nè a Acquapendente nè nei comuni circostanti.

Il sindaco di Acquapendente Ghinassi rende noto che è stata emanata in serata una ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune nei giorni di 24 e 25 febbraio.

“Il Sindaco di Sorano Pierandrea Vanni comunica: oggi alle 14 sono stato informato che un’infermiera in servizio nell’ospedale di Piacenza e’ sotto osservazione nel suo domicilio a Piacenza per sospetto coronavirus. La persona in questione è stata otto giorni fa a casa dei genitori a Castell’Ottieri. Ho immediatamente contattato il direttore generale della Asl Sud est per l’attivazione delle procedure previste a livello nazionale e regionale. I familiari residenti a Castell’Ottieri sono stati posti in isolamento domiciliare e sottoposti a monitoraggio dalla Asl. Al momento non hanno nessun sintomo”, fa sapere il sindaco Pellegrino spiegand le ragioni dell’ordinanza.
“I sindaci di Sorano, Pitigliano e Castell’Azzara, che sono in costante contatto tra loro sin dal primo pomeriggio, anche per un monitoraggio complessivo, informano di aver deciso, a scopo meramente precauzionale, la chiusura dell’istituto comprensivo di Pitigliano-Sorano-Castell’Azzara per la giornate di lunedì 24 e martedì 25 febbraio 2020.

Da qui discende la decisione di chiudere, sempre in via precauzionale e per gli stessi motivi, anche le scuole di Acquapendente”.