Si tratta di un passaggio importante sul percorso di candidatura Unesco

Provincia di Viterbo e Comune di Bagnoregio siglano uno storico accordo per risolvere il problema della ex cantina didattica. Realizzata a poca distanza dal borgo di Civita, con il suo degrado rappresenta un potenziale ostacolo per la candidatura del Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio a patrimonio dell’Umanità.

 

Così nella giornata di ieri, giovedì 29 ottobre, si sono incontrati il presidente di Palazzo Gentili Pietro Nocchi e il primo cittadino del Comune di Bagnoregio Luca Profili. Un appuntamento, che ha fatto seguito a un lungo lavoro di scambio e ragionamenti tra i due enti, che si è chiuso con la firma dell’impegno formale per una risoluzione congiunta della problematica. L’edificio infatti è di proprietà della Provincia e questa, di concerto con il Comune, sta sistemando il necessario per cedere il tutto all’ente comunale.