Profili: “I dati sono fondamentali per governare lo sviluppo turistico”. Bigiotti: “Così riusciremo a offrire ai tour operator un quadro chiaro per aumentare la permanenza”

Un censimento per le strutture ricettive di ogni ordine e grado presenti sul territorio di Bagnoregio. Un’operazione importante che Comune di Bagnoregio e Casa Civita, la partecipata incaricata di lavorare al miglioramento qualitativo dello sviluppo turistico, intendono concretizzare per raccogliere informazioni utili ad avere una fotografia chiara dello stato delle cose.

“Per la costruzione di un modello d’industria turistica sempre più attento e capace di andare incontro alle esigenze di tour operator e visitatori spontanei abbiamo bisogno di informazioni. Il successo di Bagnoregio, grazie al grande appeal costruito, a livello internazionale, intorno all’immagine di Civita, impone un salto di qualità nella pianificazione e gestione dei flussi. Un cambio di passo importante ai fini della candidatura Unesco che abbiamo l’occasione di vivere.

Il lavoro di mappatura di tutte le realtà impegnate, a vario titolo, nel complesso ingranaggio dell’accoglienza turistica, è fondamentale per accompagnare, così da riuscire a ottenere i massimi risultati per tutti, lo sviluppo. Abbiamo quindi deciso di iniziare con un censimento dalle strutture ricettive, con l’obiettivo di procedere, a breve, con tutte le altre categorie che reputiamo strategiche”. Così il sindaco Luca Profili.

“Chiediamo a chi gestisce alberghi, B&B, agriturismo, affittacamere, case vacanza e ostelli di partecipare al censimento con la massima serietà, rispondendo con esattezza alle richieste contenute nell’apposito questionario che come Casa Civita abbiamo elaborato – dichiara l’amministratore unico Francesco Bigiotti -. Con la collaborazione di tutti riusciremo ad avere un quadro chiaro e questo ci permetterà di tenere informati i titolari su opportunità formative che forniremo all’interno di Casa Civita, tramite l’organizzazione di specifici corsi di qualificazione. Il discorso diventa ancora più importante se consideriamo che Casa Civita, attraverso i rapporti con i tour operator, avrà modo mediante i dati raccolti di mettere questi ultimi nella migliore condizione di scelta in vista di uno sviluppo della permanenza. Stesso discorso su gruppi organizzati di professionisti che sempre più frequentemente scelgono Bagnoregio come sede per i propri convegni nazionali”.

Il questionario è scaricabile da questo link https://forms.gle/3Yw5pvH2dAQwmDYx5 e va inviato, appositamente compilato, per email a [email protected]