BAGNOREGIO – Una giornata nel ricordo di Elena Maria Coppa. Venerdì 14 settembre, a un anno dalla tragica scomparsa della giovane, Bagnoregio la ricorda con una serie di iniziative a Piazza Porta di Valle.

Il cuore del paese batterà nel segno di Elena, scomparsa a causa di un maledetto incidente stradale sulla Teverina. ‘Elena, il cielo negli occhi’, questo il titolo dell’evento. “E’ importante fermarci per un pomeriggio a ricordare una ragazza straordinaria. Mettendo al centro la grande passione che nutriva per la scrittura. Siamo tutti vicino alla famiglia e agli amici che porteranno sempre il ricordo e il sorriso di Elena con loro”. Le parola del sindaco Francesco Bigiotti che aprirà l’iniziativa del 14 con un saluto previsto alle 16.30.

In quel momento sarà scoperta una targa in ricordo di Elena realizzata da Giulia Memory e presentata l’opera ‘fiore in pietra’, realizzata dall’artista Regula Zwicky. Alle 17.30 la premiazione del Primo Concorso Letterario Elena Maria Coppa. I vincitori riceveranno un premio in ceramica realizzato dai maestri artigiani del Melograno Bianco.

Durante l’evento è prevista un’esibizione musicale con Sara Belella e Francesco Gentili. Così come delle letture a cura di Virginia Bigiotti e Giulio Onori. Alla conclusione un lancio di lanterne, per illuminare il cielo. L’iniziativa è realizzata dall’associazione ‘Elena M. Coppa, Il Cielo negli Occhi’, Comune di Bagnoregio e Associazione Agorà.

Il concorso nasce con lo scopo di ricordare la giovane scrittrice e incentivare tramite il suo esempio la diffusione tra gli adolescenti dell’arte della scrittura, dell’espressione letteraria e della poesia intesi come strumenti per un corretto approccio alle emozioni in tutte le loro sfaccettature.

La partecipazione ha riguardato gli studenti delle scuole superiori, divisi in due categorie: bienni e triennio. Verranno premiati i primi tre di ogni categoria.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email