Una giornata all’aria aperta all’insegna della natura, del divertimento e della condivisione. È quella che hanno trascorso questa mattina i bambini della scuola primaria e dell’infanzia comunale “Dante Alighieri” di Bassano in Teverina in occasione della Giornata nazionale degli alberi.

A organizzarla è stato il corpo docenti della scuola in collaborazione con l’amministrazione comunale bassanese, rappresentata oggi dal sindaco Alessandro Romoli e dal presidente del consiglio comunale con delega alla pubblica istruzione Samantha Pompili. 

Tanti i bimbi e i genitori che hanno partecipato alle attività organizzate con l’obiettivo di educare i piccoli studenti bassanesi, fin dai primi anni, al rispetto e alla tutela della natura. I bambini, aiutati dalle maestre, hanno prima rivestito i giovani alberi piantumati vicino le scuole con una serie di lavori a maglia con l’obiettivo sia di abbellirne i tronchi che di proteggerli dal freddo. Poi hanno piantato loro stessi dei bulbi di tulipano che verranno curati e fatti crescere dagli stessi bambini all’interno delle classi scolastiche.

Non solo. Alla manifestazione per la Giornata nazionale degli alberi hanno partecipato anche i Carabinieri Forestali della locale stazione di Bassano in Teverina. I militari dell’Arma hanno infatti donato una pianta di noce ai bambini delle scuole, il cui compito sarà ora di prendersene cura, di farla crescere e di lasciarla come testimone di generazione in generazione agli studenti che si iscriveranno nei prossimi anni.

“È stata una bellissima esperienza – ha commentato la presidente del consiglio comunale di Bassano in Teverina, Samantha Pompili -. Ogni volta che i bambini vengono infatti coinvolti in manifestazioni di questo tipo, assicuriamo al nostro paese un futuro più verde e all’insegna del rispetto della natura”.

“Un ringraziamento doveroso va al corpo docenti e collaboratori della scuola Dante Alighieri per aver organizzato questa importante manifestazione e ai militari dell’Arma, in particolar modo nella figura del comandante della locale stazione Maresciallo Crimi, per essere intervenuti – ha aggiunto il sindaco Alessandro Romoli -. Avremo un mondo più pulito solo quando i vari settori della società sapranno collaborare a questo scopo. E oggi, a Bassano in Teverina, abbiamo dimostrato di saperlo fare”.