CIVITA CASTELLANA – “Sono partiti ieri, nonostante il maltempo, i lavori di sistemazione del Belvedere Falerii Veteres, e presto sarà riaperto il tratto di strada interessato dalla frana: finalmente supereremo una criticità che si protraeva da troppo tempo, senza peraltro gravare sulle tasche dei cittadini civitonici, dato che la messa in sicurezza verrà realizzata con un finanziamento regionale di 460mila euro reperito da risorse di Protezione civile”. Con queste parole il sindaco Luca Giampieri annuncia il via ai lavori di sistemazione del tratto stradale di via Belvedere Falerii Veteres, al fine di provvedere alla riapertura del tratto di strada interessato da un fenomeno franoso.

“Il progetto prevede la realizzazione di una paratia di pali a sostegno della viabilità – spiega nel dettaglio l’assessore ai Lavori pubblici Claudio Parroccini -. Verrà poi effettuata la stabilizzazione della scarpata a mezza costa, tale da costruire un rinforzo al versante finalizzato ad impedire eventuali ulteriori fenomeni di frana o scorrimento della strada a causa del cedimento del lato a valle. Con tale intervento i cittadini potranno tornare a ripercorre a doppio senso il tratto di strada interessato, in piena sicurezza. La possibilità di futuri cedimenti nell’area di intervento con tale soluzione viene praticamente azzerata”.

“Il sistema di scarico delle acque di valle risultava non efficiente a garantire il corretto smaltimento di quelle di piattaforma – aggiunge Parroccini -. Per risolvere tale criticità, soprattutto con le abbondanti piogge che ormai colpiscono in modo violento il nostro territorio, è stata prevista la posa in opera anche di due caditoie con griglia collegata ad un nuovo collettore”.

Durante i lavori di posa in opera della paratia sarà necessario, per un breve periodo, provvedere alla chiusura del traffico veicolare su via Belvedere Falerii Veteres: tale chiusura sarà effettuata da lunedì 13 novembre, fino al termine dei lavori.