PROVINCIA – Lo scorso fine settimana, coordinata dal Comando Provinciale, in tutto il territorio della Tuscia viterbese, sono stati svolti numerosissimi servizi nell’ambito dell’ operazione “week end sicuro”.

 

Durante i controlli effettuati a tappeto tra la sera del sabato e la mattina di domenica sono stati denunciati: dai Carabinieri di Tuscania tre uomini di origini romene, due 45nni e un 26nne, per porto abusivo di armi e possesso di attrezzi atti allo scasso. I tre uomini, controllati a bordo di un furgone venivano trovati in possesso di un coltello a serramanico nonché alcuni attrezzi utilizzabili per effettuare i furti come taglia tubi, cutter, set di chiavi inglesi, set di cacciavite e mini-torce; inoltre sempre nel medesimo contesto durante un controllo è stato denunciato un uomo di origine ucraina che è stato sorpreso alla guida del proprio veicolo in evidente stato di ebbrezza alcolica e che si è rifiutato di sottoporsi al controllo del tasso alcolemico

 

Dai Carabinieri di Montefiascone un cittadino di origine cinese 47nne, con numerosi precedenti di polizia, residente in Roma che è stato notato percorrere a piedi una strada del centro abitato di Capodimonte con fare sospetto. Da una perquisizione personale è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico occultati in un marsupio;
dai Carabinieri di Ronciglione tre ragazzi italiani 25nni per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti ed un uomo per guida sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita. In quest’ultimo caso il veicolo sul quale viaggiava è stato sottoposto a sequestro.

 

Dai Carabinieri di Civita Castellana due uomini italiani di 43 e 46 anni per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I due a seguito di un controllo alla circolazione stradale venivano trovati in possesso di mazze ferrate e manganelli dei quali non sapevano dare contezza circa il possesso.

 

Dai Carabinieri di Viterbo due uomini di origine romena per guida in evidente stato di ebbrezza alcolica accertata anche a mezzo alcol test e un uomo di origine sud americana per possesso di attrezzi atti allo scasso.

 

In tutta la provincia sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo ben 12 persone quali assuntori di sostanze stupefacente ponendo sotto sequestro 5 grammi di cocaina, 15 grammi di haschish e 15 grammi di marijuana. Per quanto riguarda la circolazione stradale sono stati controllati circa 700 veicoli, identificate circa 1000 persone, elevate più di 350 contravvenzioni al codice della strada per un totale di 7.450,00 euro e sottratti circa 1300 punti patente.

Commenta con il tuo account Facebook