VITERBO – Durante la quotidiana attività di controllo del territorio da parte delle pattuglie della Squadra Mobile, in particolare nella prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, è stato denunciato un cinquantasettenne viterbese, già conosciuto per reati specifici.

In periferia, nei pressi di un distributore, un cittadino ha parcheggiato la propria auto con all’interno un borsello, cautamente celato fra altri oggetti. Il soggetto poi denunciato è riuscito ad aprire l’auto, a rovistare al suo interno e ad impossessarsi del borsello, contenente una somma di denaro e dei documenti.

E’ stata quindi intrapresa una attività di indagine e ascoltando dei testimoni gli agenti sono riusciti ad individuare il malfattore, la cui identità è stata confermata dalla visione delle immagini di un sistema di video sorveglianza situato nelle vicinanze. Prosegue senza sosta l’attività della Squadra Mobile della Questura per prevenire e reprimere ogni illegalità.

Commenta con il tuo account Facebook