Ieri il personale della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Viterbo è intervenuto presso un’abitazione periferica del capoluogo per una segnalata lite in famiglia. Giunti sul posto gli operatori hanno trovato in strada una donna 51enne che riferiva loro di essere stata picchiata violentemente dal compagno.

Gli agenti sono allora entrati nello stabile riuscendo a bloccare a fatica l’uomo, che è stato tratto in arresto per lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.

La vittima è stata soccorsa presso l’ospedale “Belcolle”, mentre nei confronti dell’aggressore, con vari precedenti di polizia, dopo la convalida dell’arresto in sede di giudizio direttissimo è stata disposta la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa.