VITERBO – E’ stata rintracciata dagli uomini della Polizia di Stato della Sezione Minori della Squadra Mobile della Questura di Viterbo, dopo laboriose ricerche, la minorenne che tra domenica e lunedì si è allontanata da casa facendo perdere le proprie tracce.

I fatti traggono origine dalla segnalazione presentata in Questura dai genitori della ragazzina, a seguito della quale veniva attivato dalla Prefettura il previsto piano di ricerca. Appresa l’emergenza la Sala Operativa della Questura avviava l’attività per l’individuazione del cellulare che veniva intercettato più volte in diverse parti del territorio della provincia, fino ad una zona ben delimitata.

Nel frattempo la Sezione Minori della Squadra Mobile avviava un’intensa attività investigativa, condotta anche attraverso l’acquisizione di numerose testimonianze, che consentiva il rintraccio dopo le ore 14,00 della giornata successiva della ragazzina, ritrovata presso l’abitazione di un’amica.

Nell’occasione la professionalità dei poliziotti della Sala Operativa e l’immediato intervento degli uomini della Sezione Minori della Squadra Mobile, che hanno dimostrato una perfetta conoscenza sia del territorio della provincia che dell’universo minorile, sono stati determinanti per il buon esito della vicenda.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email